sabato,Novembre 26 2022

Violenza sulle donne, una gerbera rossa per dire “no”: anche la Calabria aderisce a “Fiore SOSpeso”

La campagna intende offrire un contributo simbolico per ricordare a tutti che non bisogna mai abbassare la guardia su questo tema

Violenza sulle donne, una gerbera rossa per dire “no”: anche la Calabria aderisce a “Fiore SOSpeso”

Una gerbera rossa per dire no alla violenza sulle donne. Il 25 novembre migliaia di fioristi regaleranno in tutta Italia, fino ad esaurimento, una gerbera rossa alle donne. “Fiore SOSpeso” è il titolo della campagna ideata dal 2020 dall’Unione Induista Italiana e Federfiori – Confcommercio e che vedrà coinvolti anche quest’anno i fioristi in tutte le regioni italiane, Calabria compresa.

Si intende così offrire un contributo simbolico, un messaggio di solidarietà per ricordare a tutti che non si deve abbassare mai la guardia sul problema rappresentato dalla violenza. I fioristi aderenti all’iniziativa saranno facilmente individuabili grazie ad una locandina affissa all’esterno dei punti vendita.

«Siamo felici di riproporre un’iniziativa a noi molto cara – si legge in un comunicato –, per questo ringraziamo gli amici dell’Unione Induista Italiana per il sostegno alla causa e per aver voluto Federfiori Confcommercio al nostro fianco per il terzo anno consecutivo. La gerbera è ormai diventata un simbolo di questa giornata. Questo fiore delicato e bellissimo, dal colore forte e acceso, rappresenta perfettamente tutte le donne, oggi capaci di cambiare il mondo».

Articoli correlati