sabato,Gennaio 28 2023

Ritorna “Assaporagionando”: ad Acri presentata l’edizione 2022, protagonista sarà la Calabria

Novità di questa edizione sarà l’apertura di uno spazio dedicato allo street food con diverse aziende del settore che prepareranno pietanze calde per i visitatori

Ritorna “Assaporagionando”: ad Acri presentata l’edizione 2022, protagonista sarà la Calabria

Ritorna anche quest’anno “Assaporagionando”, l’evento, giunto alla 21esima edizione, nel quale momenti di dibattito e di gusto si alternano e si completano l’un l’altro

La manifestazione dal sottotitolo “Tradizionalmente Innovativi” si svolgerà ad Acri dal 2 al 4 dicembre. Questa mattina, all’interno della sala della Giunta del Municipio di Acri, si è svolta la conferenza di presentazione dell’edizione 2022, alla presenza di amministratori comunali e degli organizzatori. Non solo tradizioni culinarie, agroalimentari e artigiane ma anche eventi, dibattiti e spettacoli con un filo conduttore che si chiama Calabria.

Durante la mattinata del 3 dicembre, in occasione della giornata europea della disabilità, ad Assaporagionando arriverà anche Carlo Calcagni. L’ufficiale elicotterista dell’esercito italiano e atleta paralimpico, rimasto gravemente intossicato dall’uranio impoverito durante una missione di pace in Bosnia. Calcagni, che ha partecipato con una video chiamata alla conferenza di presentazione di Assaporagionando, riceverà ad Acri anche un riconoscimento.

Alla tre giorni, che potrà contare su oltre 40 espositori, saranno presenti anche gli Chef Marco Conforti e Fabio Le Pera, il maestro lirico Stefano Tanzillo, gli attori Barbara Bruni e Antonio Conti, il gruppo teatrale TAMM, il gruppo musicale Hello Music Academy e tanti altri eventi grazie alle collaborazioni di tutto il tessuto associativo del territorio.

La manifestazione si aprirà venerdì 2 dicembre alle ore 16.30 con il Talk “Tradizionalmente Innovativi – Agricoltura, Artigianato & Tipicità”; interverranno, il sindaco di Acri Pino Capalbo, l’assessore regionale all’agricoltura Gianluca Gallo, la presidente della provincia di Cosenza Rosaria Succurro, il senatore Ernesto Rapani, il consigliere regionale Ferdinando Laghi, l’assessore comunale alle attività produttive di Acri Mario Bonacci, il presidente UNSIC Cosenza Carlo Franzisi, la presidente Hortus Acri Assunta Viteritti.

Novità di questa edizione sarà l’apertura di uno spazio dedicato allo street food con diverse aziende del settore che prepareranno pietanze calde per i visitatori.

Nel frattempo domani, 30 novembre, ci sarà un’anteprima di Assaporagionando grazie alla collaborazione del Museo Maca nella persona di Angela Forte, presso il museo stesso alle ore 17. Qui sarà presentato a stampa e visitatori il percorso turistico, culturale e religioso pensato per la città di Acri.

In occasione dell’intera manifestazione sarà previsto il servizio navetta da e per il palazzo Sanseverino con area parcheggio prevista nella piazza Sant’Angelo.

Articoli correlati