domenica,Aprile 14 2024

Donne e tumori, un contest fotografico accende i riflettori su chi affronta le cure: a Cosenza la premiazione

I riconoscimenti ai vincitori del concorso “Calabria di bellezza e benessere” saranno consegnati martedì 6 dicembre alla Biblioteca nazionale

Donne e tumori, un contest fotografico accende i riflettori su chi affronta le cure: a Cosenza la premiazione

Un contest fotografico per accendere i riflettori sull’importanza della qualità della vita e del benessere nelle donne che affrontano cure oncologiche. Lo ha promosso Calabriameda Odv che premierà i vincitori martedì 6 dicembre, alle 11, alla Biblioteca nazionale di Cosenza. Il concorso “Calabria di bellezza e benessere” è stato organizzato nell’ambito delle iniziative dello “Sportello Rosa” che si occupa di prevenzione e benessere, in partenariato con il Ministero della Cultura, la Biblioteca Nazionale di Cosenza, la Fondazione Con il Sud, la Provincia di Cosenza, il Comune di Cosenza, il Polo scolastico tecnico scientifico Brutium e il Csv Cosenza.

Dopo i saluti istituzionali di Massimo De Buono, direttore della Biblioteca nazionale, di Franz Caruso, sindaco di Cosenza, di Gianni Romeo, presidente del Csv di Cosenza e di Rosita Paradiso, dirigente scolastica del Polo tecnico – scientifico Brutium, interverranno Angela Piattelli, psiconcologa dell’ospedale Annunziata di Cosenza, Roberto Siciliano, responsabile dell’unità operativa di fisica sanitaria dello stesso ospedale e Sergio Abonante, chirurgo senologo. A moderare i lavori sarà la giornalista Pileria Pellegrino.

Il primo posto è stato assegnato alla fotografia premiata dalla giuria come miglior scatto, il secondo premio è andato alla foto con maggior numero di like su Instagram e il terzo è stato assegnato in base al secondo maggior numero di like sempre su Instagram. A questi si aggiungono il premio young per i giovani tra i 16 e i 26 anni le cui foto sono state votate su Instagram, il premio scuola riservato agli studenti del Polo Brutium e infine un premio di consolazione per tutti i ragazzi sotto il 26 anni partecipanti.

Il contest, giunto alla seconda edizione, si è svolto tra il mese di agosto e quello di ottobre ed è stato pensato dagli operatori volontari di servizio civile. La manifestazione è stata inserita sul sito del Ministero della Cultura: https://www.beniculturali.it/evento/calabria-di-bellezza-e-benessere.

Lo sportello rosa nasce dalle esperienze di donne stravolte improvvisamente da una diagnosi di tumore al seno. Donne con valori diversi che, ognuna con il proprio essere e sapere, hanno deciso di tendere la mano ad altre donne che affrontano tale patologia. Incontrarle ed ascoltarle è la parte preminente. Conversazioni tra amiche, consulenze sociopsicologiche, momenti di relazioni e comunioni ristrette rappresentano l’ascolto per iniziare un cammino supportato da laboratori creativi con nuove prospettive di crescita personale e professionale. Con questo spirito creativo è stato pensato il contest fotografico nel quale si è chiesto di esprimersi attraverso un click che trasmetta benessere. Cinque premi per categoria che vogliono spronare a pensare alla cultura del bello come metodo di wellness, di vivere sano e armonioso.

Articoli correlati