lunedì,Gennaio 30 2023

Autonomia differenziata, il Pd di Cosenza sabato ribadirà la propria opposizione

Sabato alle 10.30 appuntamento all'Hotel Royal con un'assemblea pubblica dei democrat bruzi. Si ribadirà il no alle proposte portate avanti dalla Lega

Autonomia differenziata, il Pd di Cosenza sabato ribadirà la propria opposizione

Sabato 17 dicembre alle ore 10.30 all’Hotel Royal a Cosenza la federazione provinciale del Partito Democratico ha indetto un’assemblea pubblica «per dire no all’autonomia differenziata che divide l’Italia». L’assemblea sarà aperta dalla relazione di Enza Bruno Bossio che ha seguito questo tema in maniera approfondita in Parlamento. Parteciperanno i consiglieri regionali Franco Iacucci e Domenico Bevacqua, i dirigenti locali quali Giuseppe Mazzuca e Francesca Dorato, il Sindaco di Cosenza Franz Caruso, l’Eurodeputato Andrea Cozzolino e il segretario regionale Nicola Irto.

«A prescindere dal giudizio su cinquant’anni di regionalismo – si legge in una nota – il rischio concreto che si cela dietro l’autonomia differenziata targata Lega è quello che essa divenga il pretesto per giustificare e legittimare le disugaglianze territoriali e sociali, promuovendo una logica sperequativa delle risorse pubbliche. Non possiamo ridurre l’Italia ad un insieme di regioni di seria A e di Serie B dove i diritti costituzionali sono garantiti in maniera diversa se si vive in Lombardia o in Calabria».

«Come Partito democratico di Cosenza – si legge ancora – non ci interessa assumere un approccio ideologico sulla questione, ma fare battaglia politica per tutelare i territori più svantaggiati. Per questo la nostra posizione è chiara ed è convidivisa da tutta la comunità democratica nazionale: prima anche solo di parlare di autonomia differenziata dobbiamo cancellare la spesa storica come criterio di divisione delle risorse, definire i livelli essenziali delle prestazioni, misurare i fabbisogni e istituire il fondo di perequazione per colmare il gap tra Nord e Sud».

Articoli correlati