giovedì,Febbraio 29 2024

Commessa regala i vestiti a un clochard, la polizia gli ritrova la famiglia

Lieto fine in un negozio di Monza innescato dal bel gesto della donna, i genitori del trentottenne sono in viaggio dalla Francia per riportarlo a casa

Commessa regala i vestiti a un clochard, la polizia gli ritrova la famiglia

Si è chiuso nel camerino, ha indossato la giacca e il pantalone nuovo e poi si è rannicchiato a terra come a voler cercare calore. Il clochard di 38 anni che è entrato ieri in un negozio d’abbigliamento di Monza aveva un obiettivo: indossare panni profumati dopo mesi di stenti, ma ne ha centrati due. Oltre ai vestiti, infatti, ha ritrovato la sua famiglia.

Merito della commessa del negozio che, dopo aver chiamato la polizia, sentite le giustificazioni del trentottenne ha deciso di mettere mano al portafogli e pagare lei 150 euro, ovvero il costo dei due capi d’abbigliamento. Grazie all’intervento degli agenti, l’uomo è stato poi identificato e ricollegato a una denuncia di scomparsa partita mesi fa dalla Francia, e fatta fa una famiglia alla ricerca del figlio perduto: un 38enne che si era allontanato da casa perché colpito da un grave stato depressivo.

I genitori, una volta ricevuta la buona notizia dall’ambasciata, sono adesso in viaggio per riportarlo a casa. Una buona azione, insomma, ne ha portata un’altra ancora più grande.

Articoli correlati