sabato,Giugno 22 2024

Governo Meloni, il bonus psicologo sale a 1500 euro

«Una piccola grande notizia», ha commentato su Twitter Filippo Sensi, promotore dell'iniziativa nella passata legislatura

Governo Meloni, il bonus psicologo sale a 1500 euro

Il bonus psicologo verrà reso permanente e salirà da 600 a 1.500 euro. Lo prevede un emendamento alla manovra 2023 approvato in commissione Bilancio della Camera. «Sul bonus psicologo abbiamo ottenuto un grande risultato con un nostro emendamento che rende il fondo per la copertura della misura strutturale». Così le deputate Dem Debora Serracchiani, capogruppo alla Camera, e Marianna Madia.

«Il contributo sarà finanziato con 5 milioni per il 2023 e 8 milioni a decorrere dal 2024. Siamo contenti per questa misura – sottolineano – che è stata purtroppo molto utilizzata, oltre ogni aspettativa e che potrà continuare a contribuire al miglioramento del benessere psicologico di tante persone di ogni età duramente provate da questi anni di pandemia e crisi».

«Una piccola grande notizia», ha commentato su Twitter Filippo Sensi, promotore dell’iniziativa nella passata legislatura. «Va rimpinguato adeguatamente, ma primo passo importante. Grazie a Marianna Madia, Debora Serracchiani, Ubaldo Pagano e al lavoro dei deputati Pd».

«L’approvazione annunciata del bonus psicologico, che diviene sostanzialmente un fondo strutturale, è una grande notizia per tutti i cittadini – ha sottolineato David Lazzari, presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine degli psicologi – Il provvedimento, che doveva esaurirsi con il 2022, viene mantenuto e rifinanziato nel 2023 e nel 2024». Lazzari ha rivolto un «ringraziamento a tutte le forze politiche che lo hanno sostenuto, ai parlamentari Pd che hanno presentato la proposta poi approvata e al Governo che ha condiviso questa necessità».

«E’ fondamentale che l’attenzione ai bisogni psicologici dei cittadini sia un impegno trasversale a tutte le forze politiche – è l’appello di Lazzari – Questo provvedimento, che speriamo possa avere in futuro maggiori risorse, deve essere parte di un programma nazionale per il benessere psicologico e lo sviluppo della resilienza che passa per la scuola, la sanità, i servizi sociali e il mondo del lavoro».

fonte: Adnkronos

Articoli correlati