mercoledì,Maggio 22 2024

Cosenza, si stringe per Capezzi. Il calciatore si sta convincendo

La novità è che sul calciatore della Salernitana pare stia dando i suoi frutti il lavoro ai fianchi partito da dopo Natale

Cosenza, si stringe per Capezzi. Il calciatore si sta convincendo

Si aperta ieri la nuova fase. Il calciomercato del Cosenza è ripartito dal portiere Alessandro Micai (‘93) e vorrebbe farlo anche da Leonardo Capezzi (‘95), a lungo inseguito già in estate. Il ds Gemmi è chiamato a raddrizzare il percorso di una nave che sta imbarcando acqua da tutte le parti e per farlo non c’è altro modo che prendere calciatori di categoria.

Partito anche Vallocchia con destinazione Reggio Emilia, Viali vuole che si chiuda al più presto il cerchio a centrocampo, dove piace anche Luca Fiordilino (’96) del Venezia. La novità è che il calciatore in forza ai granata del presidente Iervolino si starebbe convincendo a scendere di categoria. Insomma, il lavoro ai fianchi partito da dopo Natale potrebbe dare i suoi frutti a breve.

L’asse con la Salernitana

Come lo era Micai, anche Capezzi è in scadenza di contratto e rappresenta un’occasione non solo per il calciomercato del Cosenza, ma anche per diverse altre compagini cadette. L’ultimo posto in classifica maturato il 26 dicembre dopo il ko di Cagliari non invoglia di certo calciatori di Serie A a tuffarsi in un’avventura del genere, ma non potrà essere una scusa da accampare. La tifoseria si aspetta che l’organico venga rinforzato con sostanziosi investimenti. A tal proposito si sta cercando in ogni modo di strappare la firma al calciatore che, ad oggi, non ha ricevuto altre proposte allettanti. Questo nonostante vanti 107 gettoni di presenza tra i cadetti e 48 in serie A. Nelle scorse settimane il club rossoblù ha stretto rapporti con la Salernitana, società evidentemente amica con cui si potrebbero fare degli affari. 

Calciomercato Cosenza, arriva anche Capezzi?

L’ex Crotone è in scadenza di contratto e in Campania non hanno intenzione di proporre il rinnovo. La partenza sarà definitiva, a costo zero. In situazioni del genere l’agente del calciatore chiede almeno un accordo fino al 2025, ma l’esempio di Micai potrebbe fare scuola. Il timore di un doppio salto all’indietro potrebbe circoscrivere la durata perfino fino a giungo. Nelle prossime ore si capirà meglio questo aspetto.

Mai utilizzato in stagione se non in uno spezzone di Coppa Italia, Capezzi rappresenterebbe invece uno dei perni del Cosenza del 2023 e del suo calciomercato. Per lui si tratterebbe di un ritorno in Calabria, avendo già militato all’Ezio Scida per due stagioni. Nella prima fu il protagonista della storica promozione in Serie A.

Articoli correlati