lunedì,Aprile 15 2024

Cosenza sportiva in lutto, addio all’ex idolo rossoblù Mauro Pantani

Faceva parte della squadra dei record che nel 1975 centrò la promozione dalla serie D alla C, si è spento all'età di 82 anni

Cosenza sportiva in lutto, addio all’ex idolo rossoblù Mauro Pantani

Si è spento all’età di 82 anni Mauro Pantani, ex calciatore che ha legato in modo indissolubile la propria carriera al Cosenza. Seconda punta geniale e talentuosa, formava insieme a Lino “Pancho” Villa la linea più avanzata della squadra dei record, allenata dal seminatore d’oro Emilio Zanotti, che nella stagione 74/75 centrò la promozione dalla serie D alla C.

Pantani diede un contributo decisivo a quella vittoria mettendo a segno 13 reti. Restò in riva al Crati anche l’anno successivo, concludendo la sua lunga e onorata carriera all’età di trentasei anni.

In precedenza aveva vestito le maglie di tante squadre: Valdagno, Cremonese, Jesina, Entella fra le altre, ma è soprattutto al Sud che lui, toscano d’origine, aveva trovato la propria consacrazione diventando un beniamino dei tifosi di Avellino e soprattutto Salernitana, dove ancora oggi è considerato uno dei giocatori più forti che abbiano indossato la maglia granata.

Dopo aver appeso le scarpette al chiodo, si è dedicato all’insegnamento dell’educazione fisica nelle scuole, restando legato al mondo del calcio come opinionista televisivo. Ora ha riformato con l’amico Pancho, scomparso nel 2018, la leggendaria coppia d’attacco, terrore dei portieri e delizia dei tifosi rossoblù.

Amici e parenti gli hanno dato l’ultimo saluto, venerdì 20 gennaio 203, nella chiesa di Sant’Antonio a Fulgenzio a Lecce, città nella quale risiedeva da molti anni.

La formazione del Cosenza nella stagione 1974/75, Mauro Pantani è il primo in piedi da sinistra

Articoli correlati