lunedì,Febbraio 6 2023

“Controcorrente”, a Rende la seconda edizione di [email protected]

Rivestiranno il ruolo di Speaker Fjona Cakalli, Gherardo Liguori, Nikola Greku, Lorenzo Magro e altri innovatori, esempi di protagonismo giovanile

“Controcorrente”, a Rende la seconda edizione di TEDxYouth@LiceoPitagora

Si è tenuta nel Teatro Auditorium dell’Unical di Rende, la conferenza stampa di presentazione dell’evento [email protected], in programma mercoledì 25 gennaio, dalle 9 alle 18, presso il TAU dell’Università della Calabria. L’iniziativa, volta ormai alla sua seconda edizione, nel 2022 ha già rappresentato la prima in Italia ad essere interamente curata e promossa da e per studenti delle scuole superiori.

Al tavolo della conferenza, moderata dalla giornalista Raffaella Salamina, c’erano gli studenti del Liceo “Pitagora” di Rende Matteo Aceto, Giuseppe Spina e Antonio Ciardullo, il dirigente scolastico Alisia Rosa Arturi, e l’amministratore delegato di “Talent Garden Cosenza”, Lucia Moretti. Non ha fatto mancare il suo sostegno anche la consigliera della Provincia di Cosenza con delega all’Istruzione Pina Sturino.

La conferenza si inserisce all’interno del programma TEDx, collana di eventi locali, indipendenti e senza scopo di lucro di rilevanza internazionale. TEDx, a New York come a Rende, nasce con lo scopo di favorire la condivisione di “idee che vale la pena diffondere” (dal motto “ideas worth spreading”).

L’edizione di quest’anno di [email protected] ha per sottotitolo “Controcorrente” ed è incentrata sul tema del cambiamento. L’edizione conterà il patrocinio dell’Università della Calabria, del Parlamento Europeo, della Regione Calabria, della Provincia di Cosenza, del Liceo “Pitagora” di Rende e del Comune di Rende.

Rivestiranno il ruolo di Speaker Fjona Cakalli, Gherardo Liguori, Nikola Greku, Lorenzo Magro e altri innovatori, esempi di protagonismo giovanile. Tra i presenti, mercoledì prossimo, pure la scienziata ed ex assessore regionale all’Istruzione e all’Università Sandra Savaglio. L’obiettivo è quello di ispirare la comunità studentesca locale a costruire un processo di condivisione di idee potenzialmente infinito.

Articoli correlati