lunedì,Febbraio 6 2023

Cassano, distrutta una vasca della Fontana dell’acqua solfurea

Il sindaco Papasso: «Vandali maledetti questa volta hanno aggredito un monumento tra i più identitari della città»

Cassano, distrutta una vasca della Fontana dell’acqua solfurea

Una vasca della “Fontana dell’acqua solfurea“, monumento tra i più identitari della città di Cassano allo Ionio, è stata distrutta in un raid vandalico. A darne notizia, con un post pubblicato sulla pagina facebook del Comune, è stato il sindaco Gianni Papasso. «Vandali, basta, vergognatevi. Il responsabile dell’ufficio manutenzione mi ha inviato – afferma il sindaco di Cassano – le foto da dove si evince che vandali maledetti questa volta hanno aggredito la fontana dell’acqua sulfurea di Cassano centro».

«È un atto vergognoso per cui esprimo forte disprezzo e tanta censura. Facciamo tanto per la rigenerazione urbana e poi c’è chi vergognosamente distrugge tutto. Maledetti – ha urlato via social – vergognatevi». Nella zona della “Fontana dell’acqua solfurea” dovrebbe essere in funzione un impianto di video sorveglianza per cui si conta di poter acquisire delle immagini in grado di contribuire a fare luce sull’episodio. Sull’atto vandalico indagano i carabinieri della Compagnia di Cassano allo Ionio guidati dal capitano Michele Ornelli.