giovedì,Febbraio 2 2023

Cosenza, crolla un mosaico dalla facciata di un palazzo in via Roma

Realizzati sessant'anni fa in mattonelle di maiolica, insulti reciproci sui social fra alcuni condomini dello stabile e chi li accusa di scarsa attenzione

Cosenza, crolla un mosaico dalla facciata di un palazzo in via Roma

Uno dei mosaici in piastrelle di maiolica che adornano la facciata di un palazzo di via Roma è collassato al suolo, tre giorni fa, sgretolandosi in mille pezzi. Per fortuna al momento del crollo, sul marciapiede sottostante all’incrocio con via Simonetta non c’era alcun pedone, altrimenti la pioggia di detriti avrebbe potuto ferire il malcapitato di turno. L’area è stata recintata con del nastro segnaletico in attesa di essere poi ripulita dagli operai del Municipio.

Le opere in questione sono coeve all’edificio realizzato negli anni Sessanta del secolo scorso, mattonelle provenienti da Vietri a Mare che unite fra loro raffigurano scene di vita domestica e campestre. Hanno resistito per più di un sessantennio a incuria e intemperie, prima che il tempo avesse ragione di una di esse. Vedremo se i proprietari dello stabile decideranno di ricostruire l’opera mancante, di metterci una toppa o di sbarazzarsi anche degli altri mosaici.

La notizia ha fatto il giro dei social network ed è stata ampiamente commentata nei gruppi espressione della cosentinità. In uno di questi si è registrato un acceso dibattito fra alcuni naviganti e un paio di condomini di quel palazzo, con i primi che imputavano agli altri «la scarsa cura» di quello che avrebbe dovuto essere considerato «un bene comune» e non solo privato. E’ finita senza vinti né vincitori, ma con molti insulti reciproci.

Articoli correlati