lunedì,Febbraio 6 2023

Furti e rapine a Cosenza, fermato il presunto autore: è in carcere

Si tratta di un egiziano di 40 anni che, secondo i carabinieri, avrebbe compiuto i due reati tra corso Luigi Fera e corso Mazzini

Furti e rapine a Cosenza, fermato il presunto autore: è in carcere

I Carabinieri della Compagnia di Cosenza hanno eseguito un decreto di fermo di indiziato di delitto, emesso dalla locale Procura della Repubblica, nei confronti di un 40enne egiziano, pregiudicato, irregolare sul territorio dello Stato, ritenuto responsabile di furto e rapina aggravati commessi a Cosenza.

Le vittime dei due delitti avevano appena fruito del servizio di sportello automatico per il prelievo di denaro, rispettivamente la sera del 10 gennaio 2023, in corso Luigi Fera, impossessandosi con destrezza di due banconote da 50 euro appena prelevate dallo sportello Postamat da una donna e la notte dell’11 gennaio 2023, a corso Mazzini, in danno di un uomo, impossessandosi, dopo avergli sferrato due pugni in pieno volto, di due banconote da 10 euro e 20 euro, appena prelevate dallo sportello di un istituto credito.

Al riguardo, si comunica, nel rispetto dei diritti dell’indagato (da ritenersi presunto innocente in considerazione dell’attuale fase del procedimento fino ad un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile), al fine di garantire il diritto di cronaca costituzionalmente garantito, che l’indagato è stato associato presso la casa circondariale di Cosenza, a disposizione della locale Autorità Giudiziaria.

Articoli correlati