domenica,Aprile 14 2024

La lotta contro il Covid in corsia raccontata nel libro di un’infermiera della Rianimazione di Cosenza

Il volume "Respiro e memoria" di Barbara Modaffari sarà presentato sabato 4 febbraio alla Marina di Fuscaldo: tra le pagine anche le testimonianze di alcuni pazienti

La lotta contro il Covid in corsia raccontata nel libro di un’infermiera della Rianimazione di Cosenza

Sabato 4 febbraio alle 17:30, alla delegazione comunale della Marina di Fuscaldo, si terrà la presentazione di “Respiro e memoria”, libro di Barbara Modaffari, infermiera in servizio nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Annunziata di Cosenza. Il volume, edito da Falco, è già alla seconda ristampa.

Le pagine del libro sono intrise delle esperienze vissute dall’autrice e dai suoi colleghi nei primi mesi di pandemia. Periodo indelebile nella memoria collettiva e durante il quale, mentre la popolazione era costretta alle restrizioni del lockdown, uomini e donne come la Modaffari conducevano instancabilmente una lotta impari contro un virus inizialmente ignoto, e non ancora completamente debellato.

L’autrice ha raccolto anche testimonianze di alcuni dei pazienti che hanno ricevuto le amorevoli cure di questi “eroi”, decantati a inizio pandemia, fino a quando la stanchezza generale ha spezzato il clima di iniziale unità nazionale.

L’incontro sarà anche l’occasione, per l’amministrazione comunale di Fuscaldo guidata dal sindaco Giacomo Middea, di conferire un riconoscimento ufficiale ai medici fuscaldesi coraggiosamente in prima linea durante la pandemia e nel corso del lockdown.

Il dibattito, moderato dal giornalista Giovanni Folino, vedrà gli interventi del sindaco Middea, di Marcello Maio, presidente dell’Associazione Artisti nel Tempo, di Maria Luisa Santoro, assessore alla Cultura al Comune di Fuscaldo, e di Angela Riccetti, direttore del Distretto Sanitario del Tirreno. Interverranno, inoltre, Nino Spirlì, presidente della Regione Calabria nel periodo Covid, e l’onorevole Simona Loizzo, componente delle Commissioni Sanità e Cultura alla Camera dei Deputati. Sarà altresì presente l’autrice.

Articoli correlati