martedì,Marzo 5 2024

Calabrese muore in un’esplosione nel cantiere del Terzo Valico tra Liguria e Piemonte

Si chiamava Salvatore Cucè ed era originario di Roccabernarda, nel Crotonese. Il cordoglio dell'amministrazione comunale. Ferito un secondo lavoratore trasferito d'urgenza in ospedale

Calabrese muore in un’esplosione nel cantiere del Terzo Valico tra Liguria e Piemonte

Un operaio del Crotonese di 34 anni è morto questa mattina in un cantiere della linea ferroviaria del Terzo Valico, tra Piemonte e Liguria. L’operaio morto si chiamava Salvatore Cucè ed era originario di Roccabernarda. Un altro lavoratore è rimasto ferito gravemente ed è stato trasportato in ospedale a Novi Ligure. 

Sono ancora in corso accertamenti per risalire alle cause dell’incidente sul lavoro, ma a causare la morte dell’operaio calabrese potrebbe essere stata una fuga di gas durante un’attività di scavo che ha provocato un’esplosione. Questo è quanto è stato riferito dal 118 intervenuto sul luogo. 

Continua a leggere l’articolo su Lacnews24.it

Articoli correlati