venerdì,Marzo 1 2024

Teatro Rendano, sabato 11 febbraio omaggio al tenore Enrico Caruso

L'Associazione “Quintieri” ha sempre proposto cartelloni nei quali artisti di prestigio internazionale si sono affiancati a valenti musicisti calabresi

Teatro Rendano, sabato 11 febbraio omaggio al tenore Enrico Caruso

Sarà un omaggio ad Enrico Caruso, uno dei più grandi tenori di tutti i tempi, in occasione del 150esimo anniversario della nascita, a caratterizzare il secondo appuntamento della 44ma edizione della stagione concertistica dell’Associazione “Quintieri”, realizzata in collaborazione con l’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Franz Caruso. Il concerto è in programma sabato 11 febbraio, alle ore 19,00, nella sala “Maurizio Quintieri” del Teatro Rendano.

Nei suoi quarantaquattro anni di attività ininterrotta, l’Associazione “Quintieri” ha sempre proposto cartelloni nei quali artisti di prestigio internazionale si sono affiancati a valenti musicisti calabresi, curando la valorizzazione delle migliori professionalità locali. E sarà questo il caso del concerto di sabato 11 febbraio che vedrà protagonisti alcune delle eccellenze calabresi in campo musicale e vocale come il soprano Rosaria Buscemi, il tenore Stefano Tanzillo e Andrea Bauleo al pianoforte, tutti musicisti di origine calabrese con consolidate esperienze in ambito nazionale ed internazionale.

Il programma del concerto attraverserà l’Ottocento operistico, prevalentemente italiano, con alcune delle più celebri arie, duetti e brani del repertorio lirico e romanze da camera accompagnate al pianoforte. Un viaggio musicale tra le pagine di Donizetti, Verdi, Mascagni cui si aggiungeranno Tosti, Leoncavallo e Gastaldon, con qualche incursione nel mondo delle parafrasi pianistiche di Liszt, espressione della musica da concerto del XIX secolo.

Da molti anni le stagioni concertistiche dell’Associazione Quintieri – frutto della proficua e trentennale collaborazione tra il direttore artistico Lorenzo Parisi e il presidente Giuseppe Maiorca – vengono realizzate in collaborazione con il Comune di Cosenza, il Ministero della Cultura e la Regione Calabria che sostengono i progetti e favoriscono la promozione dei concerti dal vivo soprattutto nella meravigliosa cornice del teatro di tradizione “Alfonso Rendano”. Il concerto sarà replicato, venerdì 17 febbraio, alle ore 18,30, a Crotone presso il Museo Pitagora.

Il cartellone del mese di marzo prevede poi, sempre al Rendano, altri tre appuntamenti imperdibili, nel segno della tradizione e dell’innovazione: venerdì 10 marzo, con la pianista ucraina Anna Kravtchenko, uno dei più fulgidi talenti del panorama internazionale; sabato 18 marzo, con gli Italian Harmonists, i sei musicisti che svolgono attività nel Teatro alla Scala di Milano; sabato 25 marzo, con l’attore Nunzio Scalercio in “Pierino e… u lupu”, una versione inedita, in prima assoluta, della nota fiaba musicale di Prokof’ev in lingua calabrese.

I biglietti in prevendita potranno essere acquistati online attraverso il sito www.associazionequintieri.com con un rinnovato sistema di vendita di biglietti e/o abbonamenti attraverso la piattaforma www.liveticket.it, utilizzando anche la “carta del docente” o “18App”, oppure rivolgendosi all’Agenzia Inprimafila.

Articoli correlati