martedì,Marzo 5 2024

Smart working, mutui per i giovani e lavoro: le novità per il 2023

Il dl Milleproroghe 2023 - approvato ieri dal Senato - si avvia a ricevere il voto di fiducia della Camera entro il 27 febbraio

Smart working, mutui per i giovani e lavoro: le novità per il 2023

Dai balneari allo smart working alla sanità: con oltre 350 nuove scadenze, il dl Milleproroghe 2023 – approvato ieri dal Senato – si avvia a ricevere il voto di fiducia della Camera entro il 27 febbraio. Pena la decadenza del provvedimento. Queste alcune delle principali novità in arrivo.

STRALCIO MINI-CARTELLE

Viene prorogato al 31 marzo il termine ultimo per decidere se aderire o meno allo stralcio delle mini-cartelle 200-2015 di importo fino a mille euro.

CASHBACK

Le norme estendono al 31 luglio 2023 la scadenza per comunicare Iban e dati finanziari corretti o promuovere controversie per i 43mila cittadini interessati dai rimborsi mediate PagoPa del premio per la partecipazione al concorso cashback introdotto dal governo Conte per contrastare l’evasione fiscale.

PROROGA BALNEARI

Approvata la proroga delle concessioni balneari fino al 31 dicembre 2024; in caso di impedimenti oggettivi all’espletamento delle gare le attuali concessioni resterebbero valide fino a tutto il 2025.

SMART WORKING

Via libera allo smart working fino al 30 giugno per i lavoratori fragili e per genitori con figli sotto i 14 anni del settore privato. Nel settore pubblico invece la possibilità del lavoro da casa vale solo per i fragili.

LAVORO

Estesa fino al 2025 la possibilità di ricorrere ai contratti di somministrazione anche oltre i 24 mesi previsti.

DEHORS

Estesa per tutto il 2023 anche la norma sui dehors liberi per bar e ristoranti.

TIFOSI

Slitta al primo luglio 2024 l’attivazione della consulta dei tifosi nelle società sportive professionistiche.

MUTUI GIOVANI

Prorogata al 30 giugno 2023 la data entro la quale le giovani coppie con Isee fino a 40mila euro possono richiedere mutui agevolati per l’acquisto della prima casa.

FONDO NUOVE COMPETENZE

ùProrogato fino al 31 dicembre 2023 il Fondo nuove competenze per compensare il mancato guadagno delle imprese che optano per la formazione del personale.

CASE OCCUPATE

Prorogato a tutto il 2023 il fondo di solidarietà per il contributo ai proprietari di case occupate abusivamente.

BONUS IMPRESE 4.0

Viene prorogato al novembre 2023 il termine di consegna dei beni strumentali interessati dal bonus sugli investimenti in tech e digitale del piano Transizione 4.0.

RICETTA ELETTRONICA SANITA’

Viene prorogato fino al 31 dicembre 2024 l’uso della ricetta elettronica nella sanità.

PENSIONE MEDICI FAMIGLIA

Estesa fino a 72 anni, dai precedenti 70 anni, la possibilità di ritiro dal lavoro per medici di famiglia e i pediatri convenzionati con il Servizio sanitario nazionale.

STOP PROROGA SUPERBONUS VILLETTE E DIRITTI TV

Niente da fare invece per le norme più stringenti sulle plusvalenze fittizie delle società sportive e quelle per l’attribuzione a pensionati di incarichi apicali nella pubblica amministrazione, norma quest’ultima che tuttavia potrebbe ricomparire nel nuovo dl sulla governance del Pnrr. Stop anche alla possibilità di proroga di ulteriori due anni delle concessioni dei diritti televisivi sportivi e alla proroga del superbonus del 110% per le villette.

fonte: Adnkronos

Articoli correlati