martedì,Marzo 5 2024

Cara sanità: dalle Asp di Cosenza e Reggio un danno erariale di oltre 26 milioni di euro

Il dato emerge dalla relazione del procuratore generale della Corte dei Conti Palma, che ha illustrato gli esiti delle attività istruttorie svolte nel corso del 2022

Cara sanità: dalle Asp di Cosenza e Reggio un danno erariale di oltre 26 milioni di euro

L’azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria e quella di Cosenza da sole hanno prodotto un presunto danno erariale pari ad oltre 26 milioni e mezzo di euro. È ciò che si evince dalla relazione del procuratore generale della Corte dei Conti, Romeo Ermenegildo Palma, che ha illustrato gli esiti delle attività istruttorie svolte nel corso del 2022 durante l’inaugurazione dell’anno giudiziario. 

Danni erariali per 117 milioni 

Complessivamente, lo scorso anno la Corte dei Conti ha promosso azioni di responsabilità contabile per un valore di 117 milioni e mezzo di euro, alcune delle quali riconducibili a danni erariali che si radicano nel settore sanitario. A titolo d’esempio, la Procura ha citato a giudizio 11 dirigenti ed amministratori dell’Asp di Reggio Calabria e una struttura convenzionata contestando un danno erariale di 4 milioni di euro.

CONTINUA A LEGGERE SU LACNEWS24.IT

Articoli correlati