giovedì,Maggio 30 2024

Violentarono e derubarono una ragazza a Mantova, in carcere due giovani calabresi

I fatti risalgono al 2019, quando si consumò l'aggressione all'esterno delle discoteca. La vittima fu poi abbandonata in una zona rurale, privata anche del cellulare

Violentarono e derubarono una ragazza a Mantova, in carcere due giovani calabresi

Personale della Squadra mobile di Crotone, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale di Brescia, ha arrestato due soggetti, un 24enne ed un 23enne, entrambi di Cutro, condannati definitivamente alla pena di 7 anni di reclusione per violenza sessuale di gruppo e furto aggravato in concorso.

I fatti risalgono al giugno del 2019, quando i due avevano violentato e derubato una ragazza all’esterno di una discoteca di Mantova, per poi abbandonarla in un’area rurale della zona, privandola anche del telefono cellulare. Entrambi i soggetti, che per tale vicenda giudiziaria si trovavano in regime di arresti domiciliari, sono stati condotti nella Casa circondariale per l’espiazione della pena.

Articoli correlati