venerdì,Giugno 14 2024

Primarie Pd, a Corigliano-Rossano vince Bonaccini. Il 70% dei votanti non è tesserato

Nell’assemblea nazionale trova un posto Rosellina Madeo, potrebbe farcela anche Alberto Laise

Primarie Pd, a Corigliano-Rossano vince Bonaccini. Il 70% dei votanti non è tesserato

Congresso Pd: a Corigliano Rossano vince Bonaccini con 397 preferenze al cospetto della Schlein che ne ha ottenuti 312, per un totale di votanti pari a 709 elettori, il 70% dei quali esterni al partito. Si è votato di più nell’area urbana di Rossano: in 450 si sono recati alle urne, la differenza nel centro ausonico.

L’area “Schlein” è quella che guarda con più interesse all’attuale amministrazione Stasi sebbene vi sia in atto una discussione protesa ad attivare un tavolo di centrosinistra al fine di addivenire a una candidatura unitaria, Flavio Stasi incluso. A tal riguardo le ruggini interne sono destinate ad affievolirsi nella consapevolezza che su questo terreno in tanti, da tutte le postazioni, dovranno avere l’umiltà di saper fare un passo indietro.

La neo capogruppo del Pd in Consiglio comunale Rosellina Madeo si abbandona a un commento sui social: «È facile fare post quando non ci si impegna e non ci si mette la faccia. Sono stata eletta nell’assemblea nazionale a sostegno di Stefano Bonaccini, in quel luogo consacreremo la vittoria della nuova segretaria Elly Schlein e poi ci impegneremo ogni giorno nelle città, nelle istituzioni per costruire una vera alternativa alla destra».

Un posto nell’assemblea nazionale potrebbe ricavarlo anche Alberto Laise che è in attesa della proclamazione. Posizioni di equidistanza le ha assunte in questa tornata congressuale l’attuale segretario cittadino Franco Madeo impegnato su più fronti a lavorare nella direzione dell’unità del partito. 

Articoli correlati