venerdì,Marzo 1 2024

Unical, focus sui modelli inclusivi di rigenerazione urbana

Seminario organizzato nell'ambito del corso di Pedagogia dell'antimafia, studenti di Scienze dell'educazione a confronto con il sindaco di Cinquefrondi

Unical, focus sui modelli inclusivi di rigenerazione urbana

La rigenerazione urbana attraverso l’educazione inclusiva al centro del seminario di Pedagogia
dell’Antimafia previsto per giovedì 9 marzo alle 14 nell’aula Solano (cubo 19/B, ponte carrabile)
dell’Università della Calabria. Michele Conia, sindaco di Cinquefrondi, incontrerà gli studenti e le
studentesse del corso di laurea in Scienze dell’Educazione dell’Unical, per parlare della Comunità
educante realizzata nel comune della Piana di Gioia Tauro: la Biblioteca dei Piccoli, il Parco Rodari e il
Parco Peppino Impastato.

L’iniziativa sarà introdotta da Giancarlo Costabile, responsabile del corso universitario di Pedagogia dell’Antimafia attivo presso il Dipartimento di Culture, Educazione e Società.

Studenti e studentesse di Scienze dell’Educazione si recheranno nel mese di maggio a Cinquefrondi per
visitare i luoghi oggetto della discussione seminariale in aula e partecipare a un laboratorio di cittadinanza attiva organizzato in loco sulle tematiche dell’educazione al cambiamento e delle prassi di
coscientizzazione nei territori.

Il progetto di Pedagogia dell’Antimafia, unica espressione nazionale su argomenti del genere all’interno della Pedagogia accademica e dei piani di studio dei corsi di laurea in Scienze dell’Educazione del Paese, proporrà una convenzione quadro con il comune di Cinquefrondi per l’organizzazione di percorsi culturali e pedagogici di cittadinanza attiva funzionali alla costruzione di una nuova soggettività educante in grado di farsi compiutamente strumento di ri-territorializzazione dei nostri spazi urbani e sociali.