giovedì,Maggio 23 2024

L’Asp di Cosenza ha speso 15,3 milioni in luce e riscaldamenti nel 2022: il 90,7% in più del 2021

L'aumento, rispetto ai dodici mesi precedenti, è di 7.307.624 euro. Per l'Azienda ospedaliera bruzia, invece, +27,2%

L’Asp di Cosenza ha speso 15,3 milioni in luce e  riscaldamenti nel 2022: il 90,7% in più del 2021

Numeri da capogiro, ma sintomatici di come i costi energetici impattino molto anche sulla spesa pubblica. La guerra in Ucraina ha fatto schizzare alle stelle le bollette, recapitate dai gestori sempre con maggiori rincari. Il caso dell’Asp di Cosenza è emblematico: nel 2022 ha speso il 90,7% in più di quanto aveva fatto nel 2021.

Entrando nel dettaglio dei dati pubblicati da Agenas, si evince come l’Asp di Cosenza abbia corrisposto per luce e riscaldamenti 15.367.717 euro nello scorso anno, che corrispondono ad un aumento di 7.307.624 euro rispetto ai dodici mesi precedenti. Ma c’è chi ha subito ancora di più l’effetto dei rincari: l’Asp di Vibo Valentia è arrivata al +124,2%.

Discorso più ridimensionato, invece, per l’Azienda Ospedaliera di Cosenza. Il totale per il 2022 ammonta a 4.936.674 euro, pari ad un incremento del 27,2%. relativo ai costi energetici. Nel 2021 all’Annunziata avevano pagato invece 3.882.064.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO SU LACNEWS24

Articoli correlati