lunedì,Luglio 15 2024

A Cariati si surriscalda la campagna elettorale: candidati “avvisati” di perdere il lavoro

La decisione di una ragazza di candidarsi in una lista non sarebbe stata digerita da una professionista della zona

A Cariati si surriscalda la campagna elettorale: candidati “avvisati” di perdere il lavoro

La partecipazione a una competizione elettorale, qualsiasi essa sia, parte da una libera scelta democratica che compie chi decide di candidarsi in una lista. Lo fa per dare il suo contributo alla comunità in cui vive, per portare nuove idee all’interno di un programma elettorale, offrendo spunti di riflessione a chi è chiamato a dare la preferenza a uno o all’altro candidato a sindaco. Succede però che la decisione di candidarsi in una lista per le Comunali scateni la reazione scomposta di chi tiene all’altra lista.

Leggi anche ⬇️

Tutto ciò avviene a Cariati, dove in queste ore circola su Whatsapp un audio in cui uno dei candidati sarebbe stato preventivamente “avvisato” che la candidatura, nello specifico di una ragazza di 26 anni, nella lista capeggiata dall’imprenditore Saverio Greco potrebbe avere gravi conseguenze a livello lavorativo in caso di successo elettorale della lista per la quale “tifa” una professionista della zona, dalla quale sarebbe partito il messaggio. «Se noi vinciamo a scuola non ti ci faccio andare più» avrebbe detto il mittente dell’audio. La storia, secondo quanto si apprende, sarebbe giunta sul tavolo dell’autorità competente. Sul caso vige il massimo riserbo.

Articoli correlati