lunedì,Giugno 17 2024

“Falsi esami” del sangue a Cetraro, indagate 24 persone tra medici e infermieri

Gli inquisiti avrebbero truffato il sistema sanitario facendo fare ad alcuni cittadini esami del sangue gratuiti

“Falsi esami” del sangue a Cetraro, indagate 24 persone tra medici e infermieri

Presunta truffa ai danni della sanità pubblica nel Cosentino. La Procura di Paola – secondo quanto scrive l’Agi – ha notificato un provvedimento di chiusura indagine nei confronti di 24 persone tra medici e infermieri dell’ospedale di Cetraro, cittadini e sindacalisti della costa tirrenica cosentina. Gli indagati sono accusati di truffa ai danni dell’Azienda sanitaria provinciale e di falso ideologico in concorso.

Secondo l’inchiesta, coordinata dal procuratore capo di Paola Pierpaolo Bruni, gli indagati avrebbero truffato il sistema sanitario facendo fare ad alcuni cittadini esami del sangue gratuiti. Al centro delle indagini ci sarebbero false richieste di esami di laboratorio attestando falsamente – secondo l’accusa – che fossero in realta’ esami ematici per pazienti ricoverati all’interno del reparto di Medicina dell’ospedale di Cetraro.

Gli inquirenti hanno scoperto che le provette giungevano nei laboratori di analisi degli ospedali di Cosenza e Cetraro con una richiesta falsa che avrebbe, quindi, indotto in errore il personale sanitario degli ospedali dove arrivavano le analisi – secondo l’accusa – eseguite senza il pagamento del ticket.

Articoli correlati