giovedì,Maggio 23 2024

Coldiretti Calabria condanna il vile atto intimidatorio a Ernesto Madeo

Il presidente regionale Franco Aceto esprime solidarietà e vicinanza. Pronti ad una iniziativa pubblica di condanna

Coldiretti Calabria condanna il vile atto intimidatorio a Ernesto Madeo

«Massima solidarietà e vicinanza a Ernesto Madeo sindaco di San Demetrio Corone per il vile atto intimidatorio ai suoi danni, nella notte del 3 giugno scorso, ma soprattutto alla sua comunità» viene espressa da Franco Aceto Presidente di Coldiretti Calabria a nome di tutta l’organizzazione. «Un gesto inqualificabile che colpisce chi lavora quotidianamente negli interessi dei cittadini per affermare e portare avanti  i principi della buona amministrazione e della legalità».

«La Coldiretti Calabria con solide tradizioni di rispetto e democrazia – continua Aceto – è si pone come argine a questi tentativi inqualificabili che vogliono minare la serena convivenza e mandare segnali inquietanti che non bisogna sottovalutare e meritano grande attenzione. Sparare colpi di pistola contro le vetrate dell’Accademia del Gusto – prosegue – significa attentare al lavoro dell’istituzione comunale ma anche al valore del cibo ed al lavoro degli agricoltori. In attesa che venga fatta piena chiarezza sulla vicenda da parte delle forze dell’ordine siamo pronti – conclude il presidente di Coldiretti Calabria – a partecipare e promuovere una iniziativa pubblica di condanna perché, i vigliacchi senza volto vanno isolati e combattuti con le armi della partecipazione».

Articoli correlati