giovedì,Giugno 20 2024

Rende e Luberto, slitta la risposta di Caruso sull’utilizzo di fondi vincolati: «Disappunto» | VIDEO

Per il secondo consiglio comunale di fila è stato rinviato il punto che riguardava l'interrogazione posta dai due consiglieri al primo cittadino di Cosenza. Le parole dell'ex candidata a sindaco

Featured Video Play Icon

È la seconda volta che slitta l’interrogazione che Bianca Rende e Francesco Luberto hanno posto al sindaco Franz Caruso relativamente all’utilizzo di somme vincolate. È stata depositata in segreteria a fine aprile e riguarda gli oltre 11 milioni di euro che la Corte dei Conti, con la nota pronuncia di dissesto, «ha accertato essere somme vincolate distratte dalla loro originaria destinazione dalla precedente giunta comunale». 

Leggi anche ⬇️

Nell’intervista video che proponiamo in apertura di articolo, la stessa Bianca Rende esprime forte disappunto «per la serietà delle questioni da rappresentare che attendono una risposta» e poi «perché il 20 giugno scade il termine per il rendiconto sul fondo povertà 2018-2020, pena la restituzione dei famosi 4 milioni vincolati usati diversamente».

L’ex candidata a sindaco pone anche la questione della pista di atletica. «Il Credito Sportivo chiede il rendiconto di quanto speso – spiega Bianca Rende – ma manca il collaudo e non sono stati saldati i professionisti e le ditte. Sono state chieste due proroghe al Credito Sportivo e una terza verrà chiesta a breve. Servono pertanto risposte dal sindaco e all’assessore Giordano, che è stato componente dell’organismo straordinario di liquidazione». 

Articoli correlati