giovedì,Febbraio 29 2024

Ecologia Oggi, ufficiale l’aggiudicazione del bando sui rifiuti. Le cifre del ribasso

Nel frattempo assegnato all'architetto Carmen Trotta il ruolo di direttore dell’esecuzione del contratto che per l'azienda lametina avrà validità fino al 2028

Ecologia Oggi, ufficiale l’aggiudicazione del bando sui rifiuti. Le cifre del ribasso

Adesso è anche ufficiale. Ecologia Oggi ha vinto il bando indetto dal Comune di Cosenza per i servizi integrati di igiene urbana. Dalla notizia data in anteprima da Cosenza Channel lo scorso 6 aprile sono passati due mesi e mezzo, utilizzati da Palazzo dei Bruzi per espletare le formalità di rito e completare ogni tipo di verifica. Assegnato per 30 mesi, inoltre, all’architetto Carmen Trotta il ruolo di direttore dell’esecuzione del contratto che per l’azienda lametina sarà valido fino al 2028. La durata è di 60 mesi (cinque anni).

Ai fini del punteggio finale (95,37 quello della società di Eugenio Guarascio, ndr) e fondamentale per l’aggiudicazione, è risultato un ribasso percentuale del 5,111 sull’importo a base di gara. Il principale competitor Teknoservice si fermò a 93.14, SuperEco toccò quota 89.51, mentre Ecoross finì la sua corsa fuori dal podio con 81.40.

La verifica del Rup

Nei circa 75 giorni seguenti all’espletazione del bando, il Responsabile Unico del Procedimento Giovanni Ramundo, Dirigente del Settore VIII Ambiente, Decoro Urbano e Parco Auto, con il supporto della Commissione di Gara, ha provveduto ad effettuare la verifica dell’anomalia dell’offerta più conveniente per la Stazione Appaltante, appunto quella di Ecologia Oggi S.p.A. All’esito dei controlli, l’offerta dell’aggiudicatario è risultata essere congrua, seria ed affidabile. Il tutto a margine di una documentazione presentata a corredo del ribasso e delle successive disamine.

La Commissione di Gara era composta dalla presidente Virginia Milano, segretario generale di Palazzo dei Bruzi, dall’ingegnere Claudio Carravetta, ex dirigente della Provincia di Cosenza, dall’ingegnere Mario Gensini del Cnr-Itm dell’Unical, dall’ingegnere Francesco Mandarino, con diverse esperienze in comuni della provincia, e dall’ingegnere Antonio Nicola Spataro, già alla centrale unica di committenza del comune di Celico.

Il ribasso di Ecologia Oggi

Ecologia Oggi si è aggiudicata l’appalto con un importo complessivo quinquennale, al netto del ribasso offerto, di euro 43.701.168,59, comprensivo degli oneri per la sicurezza pari ad €. 60.000,00 (non assoggettati a ribasso), oltre IVA nella misura di legge. Il quadro economico dell’opera conseguente all’offerta economica formulata dall’impresa aggiudicataria risulta così rimodulato:

  • Servizi di Igiene Urbana al netto del ribasso: € 43.641.168,59
  • Oneri per la sicurezza di natura interferenziale non soggetti a ribasso: € 60.000,00
  • Spese di pubblicità – commissione giudicatrice: € 24.000,00
  • Somme a disposizione: € 3.788.933,35
  • I.V.A. sui primi due punti A e B (10%): € 4.370.116,86
  • Totale coplessivo: € 51.884.219,00

Il cosiddetto bando rifiuti era costituito da un unico lotto, in quanto il servizio oggetto di affidamento richiedeva una gestione unitaria. Il tutto atteso che le prestazioni in cui si articola, hanno, le une rispetto alle altre, carattere di complementarietà e un’eventuale loro gestione separata sarebbe risultata fortemente compromessa in termini di efficacia ed efficienza.

Il Comune di Cosenza, in sede di presentazione, aveva evidenziato di aver applicato la massima trasparenza attraverso le manifestazioni di interesse agli ordini professionali, all’Unical e alla Prefettura per l’individuazione di profili di alta competenza. L’espletamento della gara ha comportato la valutazione tecnica-qualitativa-economica delle offerte. L’obiettivo dell’Amministrazione è di raggiungere, attraverso l’intervento di riassetto dei servizi di igiene urbana, uno standard qualitativo e quantitativo più virtuoso.