lunedì,Giugno 17 2024

Amantea, nasce La Casa dei Popoli. Sarà punto di riferimento dei lavoratori migranti

Sorge a Campora e sarà inaugurato domani alle 15 dopo l'iniziativa della Cgil “Il lavoro è integrazione, l'altro volto della Calabria”

Amantea, nasce La Casa dei Popoli. Sarà punto di riferimento dei lavoratori migranti

Si chiama “Il lavoro è integrazione, l’altro volto della Calabria” l’iniziativa promossa da Cgil Flai Cosenza, Cgil Cosenza e Alpaa martedì 4 luglio alle ore 10 al Mediterraneo Palace Hotel di Amantea.

Modererà i lavori Giovambattista Nicoletti segretario generale Flai CGIL Cosenza, relazionerà Alessia Costabile, del dipartimento Immigrazione Flai CGIL Cosenza, le conclusioni saranno affidate a  Giovanni Mininni, Segretario Generale Flai CGIL nazionale.

Interverranno Vincenzo Pellegrino, Sindaco di Amantea, S.E. Vittoria Ciaramella, prefetto di Cosenza, Gianluca Gallo, assessore all’Agricoltura e Forestazione della Regione Calabria, Adelina Veltri imprenditrice agricola, Giuseppe Carotenuto, presidente Alpaa nazionale, Massimiliano Ianni Segretario Generale CGIL Cosenza, Caterina Vaiti, Segretaria Generale Flai CGIL Calabria, Angelo Sposato, Segretario Generale CGIL Calabria.

A margine dell’iniziativa, alle ore 15, verrà inaugurata a Campora San Giovanni (via delle Dalie 16). La Casa dei Popoli, un luogo che dovrà rappresentare un punto di riferimento per i tanti lavoratori/lavoratrici extracomunitari residenti nella zona. Non solo luogo di tutela dei diritti, ma soprattutto di accoglienza.

Articoli correlati