lunedì,Dicembre 4 2023

Calopezzati, polemiche per i mancati inviti alla manifestazione pro tribunale

Mario Amodeo accusa il sindaco: non avrebbe avvertito i consiglieri comunali di minoranza dell'iniziativa svoltasi a Corigliano Rossano

Calopezzati, polemiche per i mancati inviti alla manifestazione pro tribunale

Lo scorso 31 agosto anche il Comune di Calopezzati ha preso parte alla manifestazione pubblica che si è svolta a Corigliano-Rossano sulla riorganizzazione della geografia giudiziaria e, quindi, sulla riapertura del tribunale. Una settimana prima, gli organizzatori hanno diramato gli inviti a sindaco e consiglieri comunali sia di maggioranza che d’opposizione, ma a quanto pare non tutti l’hanno ricevuto. È il caso di Mario Amodeo, segretario cittadini di Idm e, garantisce lui, nelle sue stesse condizioni ci sono i suoi colleghi Pedace e Mangone.

Secondo Amodeo, tutto ciò «è una prova ulteriore di quanto ormai vi è qui a Calopezzati un uso padronale, quasi privato, del Comune da parte del sindaco e dell’amministrazione comunale tengo a sottolineare l’ennesimo gesto che evidenzia l’assoluta mancanza di rispetto nei confronti delle istituzioni che si rappresenta».

A suo avviso, non informare i consiglieri di minoranza dell’invito «significa precludergli la possibilità di partecipare e, quindi, di testimoniare attraverso la propria presenza, la pretesa dell’intero territorio di riottenere un presidio di giustizia e di legalità ingiustamente ed illegittimamente sottratto ai cittadini».

Da qui l’invito rivolto al primo cittadino: Sulle battaglie che riguardano l’interesse generale invito «Creare la massima partecipazione possibile su temi condivisi come questo, mettendo da parte logiche politiche e comportamenti che appartengono al passato e che tanto hanno fatto male agli interessi generali di tutti i cittadini del nostro territorio».