mercoledì,Dicembre 6 2023

Cosenza, mangia gli spaghetti con le bacchette. Il cameriere lo rimprovera: «Non sei in Cina» | VIDEO

Il siparietto pubblicato su Tik Tok è subito diventato virale. Tra gli utenti, qualcuno grida al razzismo. In realtà, si tratta soltanto di un simpatico sketch

Featured Video Play Icon

Una sera di fine estate a Cosenza. Sull’isola pedonale, i ristoranti hanno apparecchiato i tavoli all’aperto già da un po’. I negozi abbassano le serrande, mentre qualcuno si concede un’ultima “vasca”. Kai è un ragazzo cinese di 16 anni che ha voglia di pasta ma, siccome è anche un tiktoker, ha già un’idea precisa di come rendere virale la cena che sta per concedersi.

Da casa si è portato le bacchette e, quando il cameriere arriva con un piatto fumante di spaghetti al pomodoro, uno smartphone immortala la sceneggiatura che Kai ha in mente. Il ragazzo impugna le bacchette e inizia ad assaporare la pasta. Il cameriere – che sta in piedi accanto a lui – si cimenta in una lezione di amor patrio: «Non sei in Cina, sei in Italia. Gli spaghetti devi mangiarli in questo modo», e gli mostra come fare. Kai, a questo punto, mette da parte le bacchette, e prova ad arrotolare intorno alla forchetta il primo ciuffo di spaghetti: «Ero così confuso», scriverà poi sulla didascalia a corredo del video pubblicato su Tik Tok. Poi si fa una bella risata.

Sul web, alcuni utenti – evidentemente convinti della naturalezza della scena – dimostrano di non gradire il “rimbrotto” del cameriere. A noi, il siparietto, come scritto, sembra invece preparato a tavolino. Non ci vuole mica tanto per capire che Kai – con la complicità del cameriere – stava soltanto giocando. L’importante, alla fine dei conti, è che il giovane tiktoker cinese abbia apprezzato gli spaghetti al pomodoro. Forchetta o bacchette, poco importa: ognuno mangia come vuole. Buon appetito.