giovedì,Maggio 30 2024

Crosia, tragedia lungo la Statale 106: fissata l’autopsia su Rosa Greco

La Procura della Repubblica di Castrovillari ha aperto un fascicolo. La famiglia di Rosa Greco si è affidata all'avvocato Francesco Nicoletti

Crosia, tragedia lungo la Statale 106: fissata l’autopsia su Rosa Greco

Fissato l’esame autoptico sul corpo di Rosa Greco, la giovane di soli diciassette anni originaria di Crosia, frazione di Mirto. L’incidente è avvenuto in prossimità del bivio di Villaggio Frassa, in località Torricella. Rosa Greco è stata coinvolta nell’incidente che, nonostante i tempestivi soccorsi da parte del personale medico del 118, ha purtroppo causato la sua morte.

Leggi anche ⬇️

La giovane è stata trasferita d’urgenza presso il pronto soccorso del presidio ospedaliero “Nicola Giannettasio”, ma le ferite riportate si sono rivelate fatali. La Procura della Repubblica di Castrovillari ha aperto un fascicolo, ordinando l’esame autoptico del corpo di Rosa Greco per cercare di determinare le cause precise dell’incidente e le dinamiche che hanno portato alla sua tragica morte.

La famiglia della giovane vittima, nel frattempo, ha incaricato l’avvocato Francesco Nicoletti di condurre un’indagine indipendente al fine di fare luce su quanto accaduto e di assicurarsi che tutte le responsabilità vengano accertate. L’esame autoptico è stato programmato per mercoledì 27 settembre alle 14,30 presso l’obitorio dell’ospedale Giannettasio di Corigliano-Rossano. Una volta completate le procedure legali, la salma di Rosa sarà restituita alla sua famiglia.

Articoli correlati