giovedì,Febbraio 29 2024

Trebisacce, maggioranza in bilico: domina l’incertezza politica

La crisi politica a Trebisacce ha iniziato a manifestarsi quando il sindaco Aurelio ha deciso di sfiduciare due degli assessori in carica, nominando al loro posto Antonia Roseti e Stefania Principe.

Trebisacce, maggioranza in bilico: domina l’incertezza politica

A Trebisacce la politica locale sta attraversando un periodo di turbolenza, con la maggioranza che sembra vacillare sotto la pressione delle divergenze interne. La situazione è giunta a un punto critico, con ben quattro consiglieri comunali che puntano l’indice contro il sindaco Alex Aurelio e la sua leadership, pur mantenendo la costituzione del gruppo consiliare con una sorta di sostegno esterno, che li porta a determinarsi di volta in volta su ogni singolo argomento.

Sfiducia e rimpasti nell’esecutivo: la crisi politica a Trebisacce ha iniziato a manifestarsi quando il sindaco ha deciso di sfiduciare due degli assessori in carica, nominando al loro posto Antonia Roseti e Stefania Principe. Questi rimpasti hanno suscitato tensioni all’interno della maggioranza, con alcuni consiglieri che hanno espresso pubblicamente le proprie obiezioni alla gestione del sindaco e alle scelte effettuate.

Lo strappo non è definitivo: i dissidenti pur facendo ancora parte della maggioranza si riservano il diritto di determinarsi di volta in volta su ogni singolo argomento, senza seguire una linea politica unificata. Questa situazione crea una certa incertezza politica nel consiglio comunale di Trebisacce, poiché la stabilità della maggioranza è messa in discussione. Uno degli ultimi punti all’ordine del giorno dell’ultimo consiglio comunale ha evidenziato ulteriormente la fragilità della maggioranza. La mancanza di coesione all’interno del gruppo consiliare ha reso difficile per la maggioranza mantenere una posizione unita su importanti questioni locali, generando incertezza tra i cittadini riguardo al futuro politico del comune.

Articoli correlati