domenica,Marzo 3 2024

Azione, Lefosse sarà segretario provinciale. Gelmini a Cosenza per il congresso

Venerdì la sua mozione verrà presentata davanti alla senatrice e vicesegretaria del partito di Calenda. Piena sinergia con Graziano

Azione, Lefosse sarà segretario provinciale. Gelmini a Cosenza per il congresso

Si rinnovano i quadri di Azione in provincia di Cosenza che continua la sua opera di radicamento sul territorio. L’appuntamento per il congresso è fissato per venerdì 13 ottobre alle ore 17 nel capoluogo, precisamente al Museo dei Brettii e degli Enotri. Le indiscrezioni raccolte viaggiano in un’unica direzione: verrà indicato nuovamente Giovanni Lefosse quale segretario provinciale a margine del lavoro svolto negli ultimi due anni ed interrotto ad aprile con la nomina del senatore Marco Lombardo a commissario.

Fu Mara Carfagna, la presidente nazionale del partito di Carlo Calenda, ad indicare la nuova struttura politica e ad inserire nei quadri organizzativi i due consiglieri regionali Giuseppe Graziano e Francesco De Nisi. All’epoca si parlava ancora di Terzo Polo e della partnership con Italia Viva di Matteo Renzi, ipotesi poi naufragata dietro il litigare via social dei due leader nazionali. 

Tornando al congresso per la provincia di Cosenza, toccherà alla senatrice Mariastella Gelmini, attuale portavoce e vicesegretaria nazionale di Azione, battezzare i lavori. Ad oggi non ci sono mozioni alternative a quella di Lefosse, pertanto si terrà un congresso unitario al quale hanno lavorato lo stesso Lombardo e il generale Graziano. Entrambi hanno operato a stretto contatto con il futuro segretario, arrivando a totalizzare quasi 1500 tessere nella vasta area bruzia: quadruplicato il dato del 2022.

Molte sono concentrate sullo ionio e sul versante orientale dell’altopiano silano, ma anche nel capoluogo il lavoro della consigliere comunale Caterina Savastano e del fratello Cataldo (ex coordinatore cittadino) hanno garantito un segno più nelle iscrizioni.

La mozione di Giovanni Lefosse, “Il sogno, il coraggio di cambiare… l’Azione”, è incentrata sul cocnetto di partito e sul concetto di merito. La lista a suo sostegno, invece, si chiama “Cosenza sul serio”. «Azione – sostiene – in provincia di Cosenza ha l’ambizione non solo di divenire un partito vero, ma anche di far sì che la politica si riappropri della sua dimensione più nobile, che è quella espressa da Don Luigi Sturzo nell’efficace espressione “Servire e non servirsi”».

Articoli correlati