martedì,Marzo 5 2024

Rende, litigano e si prendono a coltellate al Museo del Presente. Due ventenni in ospedale

Sguardi e minacce all'interno del centro commerciale si sono trasformati in calci e pugni nel piazzale antistante. Sono arrivati insanguinati al Pronto Soccorso

Rende, litigano e si prendono a coltellate al Museo del Presente. Due ventenni in ospedale

Uno sguardo di troppo, una parola fuori luogo e due giovani hanno finito per prendersi a coltellate a Rende nel piazzale del Museo del Presente. E’ incredibile quanto sia accaduto ieri pomeriggio tra due coetanei che hanno deciso di regolare chissà quale conto all’arma bianca. Nulla di nobile, assolutamente, ma soltanto una preoccupante predisposizione a passare alle vie di fatto.

Leggi anche ⬇️

Entrambi di vent’anni, si sono presentati al Pronto Soccorso dell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza con varie ferite da taglio lungo il corpo. Non sono in pericolo di vita, ma sono stati ricoverati per ulteriori accertamenti. I vestiti insanguinati la dicevano lunga su come sia stata molto più che una zuffa.

Secondo quanto ricostruito dalla Gazzetta del Sud, i ragazzi avrebbero avuto un primo scontro verbale all’interno del centro commerciale adiacente. La discussione sarebbe continuata fuori con minacce e improperi di ogni tipo fino agli schiaffi e ai pugni. Nessuna delle due comitive pare abbia pensato bene di evitare la rissa. Anzi, pare che si siano limitate a fare quasi il tifo. Fatto sta che ad un certo punto entrambi hanno estratto una lama per colpire il rivale.

Decisamente troppo, perché qualcuno ha deciso di chiamare i Carabinieri. Sul caso indagano i militari del’Arma della Compagnia di Rende diretti dal capitano Maria Chiara Sodano e coordinate dal capo della Procura Mario Spagnuolo.

Articoli correlati