giovedì,Febbraio 29 2024

Trebisacce, continua la corsa ai piani alti della Promozione | VIDEO

Malucchi dopo la vittoria sul VE Rende: «Loro candidati al salto di categoria, ma noi ce l'abbiamo messa tutta strappando i tre punti»

Featured Video Play Icon

di Franco Sangiovanni

Il Trebisacce si è imposto di misura sul VE Rende nella decima giornata del campionato di Promozione. Un successo per 1-0, arrivato grazie al calcio di rigore trasformato da Leonori al 64′, che permette ai delfini di ottenere 3 punti importanti per confermarsi nei piani alti della classifica del girone A.

Dopo un terzo di campionato i giallorossi occupano la terza posizione a quota 19 punti in condominio con l’Amantea, distaccati di quattro lunghezze dalla capolista Rossanese. Continua invece il momento negativo del VE Rende. I biancorossi non vincono dalla sesta giornata, e nelle ultime quattro uscite hanno conquistato solo 2 punti. Una situazione delicata, per una delle corazzate del torneo, che potrebbe mettere in discussione la panchina di Alfonso Caruso. 

Il Trebisacce, invece, ci gode il momento di forma. Quella di Malucchi è una squadra sorniona, forse più che squadra è un gruppo di giocatori che si compensano a vicenda. Determinazione, corsa, sacrificio sono le armi che i giallorossi hanno sfoggiato contro il VE Rende, e non solo. Molto spesso le squadre rispecchiano il carattere del proprio allenatore: se hai un allenatore come Serafino Malucchi, il parallelismo è facile.

«Sapevamo di affrontare una squadra candidata alla vittoria finale ma noi ce l’abbiamo messa tutta – ha detto l’allenatore del Trebisacce ai nostri microfoni – . La partita è stata molto tattica e molto bloccata, le occasioni non sono state limpidissime. Abbiamo dovuto soffrire fino all’ultimo,  rischiando anche alla fine. Ci siamo salvati solo grazie all’intervento del nostro portiere. Sono comunque soddisfatto – dice Malucchi -, i ragazzi hanno fatto una grande prestazione». Domenica prossima per il Trebisacce ci sarà la trasferta in casa dell’Altomonte, altra big del girone A: «Una squadra costruita per vincere e per noi sarà molto difficile».  

Articoli correlati