lunedì,Giugno 17 2024

Cosenza, Savastano: «Le Parking Card andavano concesse anche ai sanitari che operano a domicilio»

La consigliera comunale ha presentato istanza per avere l'elenco delle richieste pervenute e rilasciate

Cosenza, Savastano: «Le Parking Card andavano concesse anche ai sanitari che operano a domicilio»

Caterina Savastano, presidente dell’assemblea provinciale di Azione e consigliere comunale di Cosenza, sta focalizzando la sua attenzione sul rilascio delle Parking Card. Con una lettera indirizzata al sindaco Franz Caruso e al dirigente di settore Giuseppe Bruno ha reclamato di recente l’elenco delle richieste pervenute e rilasciate con relative motivazioni di autorizzazioni. Attende risposta dal 26 settembre.

L’istanza, a suo dire, si è resa necessaria perché tra gli aventi diritto ad un sostanziale sconto non sono stati inclusi gli ospedalieri e gli operatori sanitari che operano a domicilio. «Mi riferisco a medici, Oss ed infermieri che aiutano anziani, disabili e tutti coloro che ne hanno bisogno – spiega -. Il prezzo per loro andava rivisto fin dall’approvazione in Consiglio comunale a maggio scorso del Piano della Sosta. Nel corso di quell’assise, così come nelle commissioni che anticiparono il voto, io mi sono astenuta perché si è tenuto conto solo di una rivisitazione che interessava le forze di Polizia».

Il Piano della Sosta a cui fa riferimento Savastano passò con 16 voti a favore, 6 contrari (la minoranza di centrodestra più Bianca Rende e Francesco Luberto) e con l’astensione sua e di Alessandra Bresciani. Quest’ultima fu molto critica con la sua stessa maggioranza esponendo tutta una serie di motivazioni in un lungo e articolato intervento.

Leggi anche ⬇️

Articoli correlati