domenica,Giugno 23 2024

Pollino, ancora nessuna traccia del fungaiolo scomparso sabato 18 novembre

Anche ieri ricerche vane nei boschi di Cerchiara Calabra. A dare l'allarme era stata la moglie non vedendolo rientrare a casa

Pollino, ancora nessuna traccia del fungaiolo scomparso sabato 18 novembre

Nessuna traccia ancora di Francesco Pesce, il fungaiolo di 73 anni disperso da sabato 18 novembre nei boschi di Cerchiara di Calabria, nel Parco Nazionale del Pollino. Le ricerche continuano assiduamente da tre giorni, ma ancora non hanno dato alcun esito. Questo il quadro a ieri sera, al momento dell’ultima info-stampa diramata.

Grande impegno da parte dei tecnici della Stazione Alpina Pollino del Soccorso Alpino e Speleologico – CNSAS Calabria, supportati anche da tecnici provenienti dal CNSAS Basilicata, che hanno bonificato canaloni, setacciato una vastissima area boschiva ed impervia e percorso sentieri purtroppo senza esito. Per l’organizzazione e la gestione dell’intervento di ricerca presente, anche durante la giornata di oggi, il CCR (Centro di Coordinamento Ricerche) con la presenza di CoR (Coordinatore di Ricerca) e TeR (Tecnici di Ricerca) del CNSAS Calabria.

Ricordiamo che, a dare l’allarme sabato sera è stata la moglie del 73enne, non vedendo rientrare a casa il marito. Impegnati nelle ricerche anche i tecnici del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (SAGF) della Stazione di Cosenza, i Carabinieri della locale Stazione di Cerchiara di Calabria, i Vigili del Fuoco e membri delle associazioni ALI e Radici – Valerio di Cerchiara di Calabria e Gruppo Lucano Cerchiara.

Le ricerche proseguiranno anche oggi. Chiunque avesse informazioni o lo avesse visto può contattare la Stazione dei Carabinieri di Cerchiara di Calabria. Ogni dettaglio può risultare utile ai fini delle ricerche.

Articoli correlati