martedì,Marzo 5 2024

Corigliano Rossano, incidente sul lavoro: effettuata l’autopsia sul corpo dell’agricoltore

Si lavora nella direzione di ricostruzione della dinamica dell’incidente e sulle cause che hanno determinato la morte del 31enne

Corigliano Rossano, incidente sul lavoro: effettuata l’autopsia sul corpo dell’agricoltore

Oggi è stato effettuato l’esame autoptico sul corpo di Daniel Catalin Vrajitoru, il giovane agricoltore di 31 anni tragicamente deceduto a causa del ribaltamento del trattore a Thurio di Corigliano Rossano lo scorso 27 novembre. L’autopsia è stata eseguita dal medico legale incaricato dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, con l’obiettivo di stabilire le cause precise della morte del giovane e eventuali responsabilità.

All’esame autoptico hanno preso parte: consulente Maurizio Chimez, rappresentante del datore di lavoro, Attilio Mazziotti, presunta persona offesa, e Matteo Sacco della Procura. L’Ingegnere Carelli è stato incaricato dalla Procura per la ricostruzione del sinistro. I legali: Giuseppe Straface, indicato dai familiari della vittima, ed Ettore Zagarese per i datori di lavoro.  Secondo le prime indagini, il tragico incidente è avvenuto mentre Vrajitoru stava operando con il trattore. Le circostanze esatte che hanno portato al ribaltamento del veicolo sono ancora oggetto di indagine.

L’incidente ha purtroppo causato la morte immediata del giovane. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti tempestivamente i Carabinieri del Reparto Territoriale, in collaborazione con i Vigili del Fuoco del distaccamento di Corigliano Rossano, per gestire la situazione e avviare le prime fasi dell’indagine. Occorrerà attendere un periodo di 60 giorni per gli esiti dell’autopsia.   

Articoli correlati