martedì,Marzo 5 2024

La calabrese Sarafine vince XFactor e infiamma il pubblico

L'ex studentessa dell'Unical ha trionfato all'ultima edizione del talent musicale che si è concluso ieri sera in diretta Sky

La calabrese Sarafine vince XFactor e infiamma il pubblico

Gianni Morandi è stato un amuleto fortunato per Sarafine, nome d’arte di Sara Sorrento, nata a Vibo Valentia, ex studentessa dell’Unical, che ieri sera ha conquistato il palco del talent musicale più famoso d’Italia. La sua è stata una cavalcata trionfale, dalle audition alla finalissima, fino all’ultimo step che ha affrontato con grinta e talento. Così Serafine ha agguantato la vittoria applaudita dai giudici Ambra, Fedez e Dargen D’Amico (orfani del Morgan squalificato) in un’edizione che sarà ricordata soprattutto per le polemiche legate all’ex frontman dei Blue Vertigo.

Sarafine fa tutto da sola e lo fa alla grande” ha ammesso il suo giudice Fedez, e questa padronanza del palco e la bravura autoriale di certo le faranno fare molta strada e chissà che l’artista non ricalchi le orme internazionali dei Maneskin, sbocciati proprio a XFactor.

Cantautrice con una personalità già molto definita, Serafine ha proposto uno stile che è una miscellanea tra elettronica e pop, molto mainstream. La 34enne, nata in Calabria e poi trasferitasi a Bruxelles, scrive, canta, produce, suona, sembra già un’artista fatta e finita.

A X Factor ha vestito di luce nuova brani come “Eleanor Rigby” dei  The Beatles, “Get Up, Stand Up” di Bob Marley and The Wailers, “Tutto il resto è noia” di Franco Califano fino al suo travolgente inedito “Malati di gioia” che aveva già convinti fin dalle Audition.

Nella parte dedicata ai duetti Serafine si è esibita con gli Ofenbach sulle note di “Overdrive”, Maria Tomba con M¥SS KETAhanno cantato “PAZZESKA”, gli Stunt Pilots con Omar Pedrini su “Sole spento” e Il Solito Dandy con Francesco Gabbani su “ViceversaPoi è toccato agli inediti, infine al trionfo di una giovane promessa che aspettiamo di vedere al top delle hit.