martedì,Marzo 5 2024

Digiesse PraiaTortora e Morrone non si fanno male. Al “Tedesco” è 1-1

Nella 14^ giornata del campionato d'Eccellenza viene fuori un pareggio dalla sfida tra la Digiesse PraiaTortora e la Morrone.

Digiesse PraiaTortora e Morrone non si fanno male. Al “Tedesco” è 1-1

Si torna da Praia a Mare con un buon punto. La Morrone infatti esce indenne dal “Mario Tedesco” nella 14^ giornata del campionato d’Eccellenza, dopo essere passata addirittura in vantaggio. Forse la vittoria sarebbe stata eccessiva per quello visto in campo, ma pareggiare su un campo difficile come quello della Digiesse PraiaTortora, certifica il buon momento dei granata che nelle ultime 3 partite hanno collezionato 5 punti. Grazie a questa X, in classifica la Morrone sale a quota 10. A +2 sulla Paolana ultima e sempre in piena zona play-out.

Le scelte di formazione della Morrone

Mister Paschetta questa volta sceglie in 3-4-3. Davanti a Pellegrino ci sono Iorio, Falbo e Pansera. Sulle fasce agiscono Spadafora a destra e Salerno a sinistra. In mezzo Bilotta e Barbieri. In attacco Nicoletti e Reinoso ai lati di Amendola.

Primo tempo con pochi sussulti

Dopo un quarto d’ora i granata devono cambiare i piani. Amendola infatti deve uscire per infortunio. Al suo posto entra Pinto, ex di turno. Proprio il nuovo entrato è pericolo al 21’ di testa, su cross di Reinoso. Piccioni la alza in angolo. Al 28’ è la Digiesse ad avere una grandissima occasione con Ferracci. Ma il centravanti di casa, solo davanti a Pellegrino, calcia a lato. Al 40’ ancora padroni di casa pericolosi con Bert. Ma il suo tiro cross termina fuori di poco. Le squadre ritornano momentaneamente negli spogliatoi sul risultato di 0-0.

Botta e risposta nella ripresa

Nella ripresa il ritmo aumenta anche perché la Digiesse tenta il forcing. Al 5’ la squadra di Aita è già pericolosa. Bert di testa impegna Pellegrino. Al 10’ ancora Pellegrino pronto alla respinta su un calcio piazzato di Petrone. Al 18’ sempre Digiesse in avanti con un tiro dalla distanza ancora di Bert. Ma Pellegrino c’è. Al 20’ Ferracci non trova lo specchio da buona posizione. Al 26’ la Morrone passa in vantaggio. Schema su punizione studiato alla grande con Barbieri che serve Nicoletti. Cross al centro dove Pinto è pronto a ribadire in rete per il più classico dei gol degli ex. Alla mezz’ora Petrone ci prova su punizione, ma Pellegrino ci mette i pugni e respinge. La pressione della Digiesse è veemente ed al 34’ dà i suoi frutti. Cross su piazzato di Petrone per la testa del nuovo entrato Capuano che da pochi passi è bravo a trovare il pareggio. I calci piazzati sono evidentemente un fattore per i tirrenici che al 36’ vanno vicinissimi al 2-1 con Ferracci che non riesce nella deviazione vincente sull’ennesimo calcio da fermo di Petrone. L’ultima emozione vede ancora una volta coinvolti il capitano della Digiesse, Petrone, e l’estremo difensore della Morrone, Pellegrino. Al 48’ infatti, tiro a giro del primo, palla leggermente deviata, ma nonostante ciò arriva l’ottima risposta del secondo. Parata che sigilla l’1-1 finale.

Il tabellino di Digiesse PraiaTortora-Morrone 1-1


Digiesse PraiaTortora: Piccioni, Carballo, Grosso (dal 33’st D’Andrea) , Bert, Crisciullo, Garcia, Puoli (dal 44’st Lagatta), Munoz (dal 33’st Capuano), Ferracci, Petrone, Della Rocca. A disposizione: Aurelio, Ietto, Franceschi, Maratia, Bruzzese, Massara. Allenatore: Aita.
Morrone: Pellegrino, Iorio, Falbo, Pansera, Spadafora, Barbieri, Bilotta, Salerno, Nicoletti, Amendola (dal 18’ Pinto), Reinoso (dal 21’st Cinque). A disposizione: Farina, Naccarato, Carbone, De Rose, Celestino, Imbrogno, La Canna. Allenatore: Paschetta.
Arbitro: Pompilio di Rossano (Roperto di Lamezia Terme – Santise di Catanzaro).
Marcatori: 26’ st Pinto, 34’ st Capuano.
Note: giornata nuvolosa, spettatori 250 circa. Ammoniti: Munoz, Carballo (DPT), Iorio, Nicoletti, Bilotta, Cinque (M). Calci d’angolo 8-3. Minuti di recupero 2 pt, 5 st.