lunedì,Luglio 15 2024

Corigliano Rossano, nuove disposizioni  per affrontare l’emergenza Covid

Un piano mirato per ottimizzare le risorse e garantire la migliore assistenza ai pazienti. Indicazioni date dal direttore sanitario dello Spoke

Corigliano Rossano, nuove disposizioni  per affrontare l’emergenza Covid

In risposta all’attuale impennata delle infezioni da Covid-19 e per fronteggiare l’insostenibile afflusso di pazienti con problemi polmonari o respiratori, il Direttore Sanitario dell’Ospedale Spoke di Corigliano Rossano Maria Pompea Bernardi, ha recentemente emesso una nota diretta ai responsabili delle divisioni delle unità operative.

La disposizione chiave di questa comunicazione è l’individuazione di due stanze specifiche destinate alla degenza dei pazienti Covid-19 che non presentano insufficienza respiratoria. L’obiettivo dichiarato è quello di alleviare la pressione sul reparto Covid già congestionato, costantemente sovraffollato dai pazienti affetti da patologie polmonari e respiratorie. La nuova strategia si basa sull’ottimizzazione delle risorse disponibili, mirando a una gestione più efficiente del reparto Covid, tra l’altro sottodimensionato sul piano dell’organico.

L’invito ai direttori delle divisioni delle unità operative è chiaro: individuare spazi adeguati per ospitare i pazienti Covid-19 senza insufficienza respiratoria, consentendo così una migliore distribuzione delle risorse umane e strutturali. La decisione del Direttore Sanitario di implementare queste nuove disposizioni riflette la necessità di adattare la strategia ospedaliera di fronte a una situazione in continua evoluzione.

Articoli correlati