venerdì,Febbraio 23 2024

«El Shaarawy, Casale, Zalewski diffamati», Fabrizio Corona verso il processo

Nel registro degli indagati sono finiti anche il direttore del tg satirico di Striscia La Notizia, Antonio Ricci e l'inviato Valerio Staffelli

«El Shaarawy, Casale, Zalewski diffamati», Fabrizio Corona verso il processo

La Procura di Milano ha chiuso le indagini a carico di Fabrizio Corona per diffamazione aggravata dopo le denunce presentate dall’attaccante della Roma Stephan El Shaarawy, da Nicolò Casale, difensore della Lazio, e da Nicola Zalewski, terzino giallorosso, tutti e tre tirati in ballo dall’ex agente fotografico nella vicenda delle scommesse nel mondo del calcio.

Sulla base delle querele presentate, in particolare, da El Shaarawy e da Casale, i cui nomi l’ex agente fotografico aveva fatto ai microfoni di Striscia la Notizia, sono stati iscritti per diffamazione aggravata a mezzo stampa, nell’indagine del pm Pasquale Addesso, anche il direttore del tg satirico Antonio Ricci e l’inviato Valerio Staffelli.

L’avviso di conclusione indagini, firmato anche dal procuratore Marcello Viola e notificato oggi, dunque, riguarda anche Ricci e Staffelli, oltre a Luca Arnau della testata online Dillinger, sulla quale l’ex re dei paparazzi ha fatto diversi nomi di calciatori coinvolti, a suo dire, nel presunto scandalo, tra i quali pure quelli di Zaniolo, Tonali e Fagioli, indagati dalla Procura di Torino. Dopo la chiusura dell’inchiesta milanese per diffamazione, per gli indagati, tra cui Corona appunto, potrebbe arrivare la citazione diretta a giudizio. (ansa)