domenica,Marzo 3 2024

Licenziato entra nella sua ex azienda e uccide tre persone

Le altre tre vittime sarebbero una donna e due uomini, tra cui il proprietario dell'azienda, oltre all'aggressore

Licenziato entra nella sua ex azienda e uccide tre persone

Un omicidio-suicidio scuote la Grecia: un cittadino egiziano di 70 anni ha aperto il fuoco negli uffici di una compagnia di navigazione ad Atene, uccidendo 3 persone, e poi si è suicidato. Secondo le prime indiscrezioni, l’uomo sarebbe un ex dipendente dell’azienda, che sempre secondo fonti sarebbe la European Navigation.

Pare che fosse stato licenziato dalla sua posizione presso l’azienda, che si trova nel quartiere di Glyfada della Capitale greca. Le altre tre vittime sarebbero una donna e due uomini, tra cui il proprietario dell’azienda, oltre all’aggressore, il cui corpo è stato trovato in un’altra zona dell’edificio.

“Ho sentito gli spari, ho sentito i primi due. Eravamo alle nostre scrivanie a lavorare. Mi sono diretto verso le scale per vedere cosa stava succedendo. Ho visto due ragazzi scendere”, hanno detto alcuni testimoni”. E ancora: “È Aris con una pistola, sta sparando. Mi sono precipitato fuori, verso il giardino, e sono uscito dalla porta sul retro del garage”, ha detto ai giornalisti un altro dipendente dell’azienda.