sabato,Maggio 18 2024

Cosenza, Crespi si candida per una maglia. Ballottaggio aperto con Forte

Il tecnico dei Lupi sta lavorando anche sull'aspetto mentale: vuole evitare il contraccolpo che la squadra subì dopo il match di andata

Cosenza, Crespi si candida per una maglia. Ballottaggio aperto con Forte

Fabio Caserta ha un solo obiettivo: evitare che come all’andata il ko con il Catanzaro abbia risvolti psicologici negativi sulla sua squadra. Se ciò, malauguratamente avvenisse, non ci sarebbe poi il tempo di porre rimedio. Il calendario offre subito una mano e porta al Marulla il Cittadella, compagine che ha perso le ultime otto partite. Più in caduta libera di così non si sarebbe potuto.

Il Cosenza sarà senza il suo bomber principe: Gennaro Tutino ne avrà per un po’. Proverà un recupero lampo per Terni, ma di base dovrebbe tornare in campo col Brescia dopo la sosta. Il punto di domanda più grande riguarda chi lo sostituirà sabato pomeriggio. In ballottaggio ci sono due nomi per giostrare da prima punta: Forte o Crespi. Questo perché Mazzocchi è stato squalificato, aaltrimenti sarebbe toccato a lui. 

Forte, ultima chiamata

«Forte? Non sta attraversando un momento positivo, ci aspettiamo tutti un po’ di più da lui. Non nell’ambito dell’impegno che lo contraddistingue sia in partita ma anche durante gli allenamenti. Penso sia un problema mentale perché come tutti gli attaccanti ha bisogno del gol per riacquistare fiducia». Parole di Fabio Caserta nel post-derby che ha bocciato la prestazione dell’ex centravanti dell’Ascoli. Probabilmente è stata la più grande delusione stagionale, al netto delle aspettative che lo avevano accompagnato in riva al Crati nell’ultimo giorno di mercato. Dello spietato bomber di qualche anno fa non ce n’è più traccia.

Crespi spera in una maglia

Valerio Crespi spinge per una maglia da titolare. Vuole una chance da sfruttare e sta lavorando per dare il suo contributo nel rush finale di campionato. Il giovane attaccante della Lazio è stato fin qui utilizzato con il contagocce, ma ritiene di essere pronto per guidare la prima linea dei rossoblù contro il Cittadella. Sta alimentando il ballottaggio con il più esperto compagno di reparto e spera di spuntarla all’ultima curva. Ieri, nel frattempo, sessione pomeridiana per i Lupi: stessa cosa avverrà oggi. Prima parte della seduta dedicata all’attivazione motoria poi l’allenamento è proseguito con lavoro fisico e una serie di partite a tema. Ancora differenziato per Andrea Meroni e Baldovino Cimino. 

Articoli correlati