giovedì,Luglio 18 2024

L’Unical si apre al territorio per la prima Giornata nazionale delle università

Il 20 marzo tre eventi di ateneo e numerose iniziative nei dipartimenti e nei centri per "svelare" la vita del campus: prenotazioni online entro il 17

L’Unical si apre al territorio per la prima Giornata nazionale delle università

L’Università della Calabria, su invito della Crui (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane), ha aderito alla Giornata Nazionale delle Università, che d’ora in avanti si terrà ogni anno il 20 marzo in coincidenza con la Giornata Internazionale della Felicità.

Il tema del 2024 è “Università svelate” e avrà l’obiettivo di mostrare dall’interno la vita che si svolge in ateneo, nelle aule, nelle biblioteche, nei musei vivendo un giorno da studente universitario. Un’opportunità unica di partecipazione, un momento di condivisione del patrimonio scientifico e culturale che la comunità accademica produce per la società che la sostiene.

Nel corso della giornata si svolgeranno tre eventi di ateneo. Alle 9:30, in Aula Magna, “Dialogo sul tempo” a cura del direttore del Dipartimento di Fisica, Riccardo Barberi. Alle 10:00, in Aula Caldora, “Le voci d’Europa. Testimonianze, progetti, sfide” del professore Filippo Corigliano del Dipartimento di Scienze politiche e sociali (Dispes).

Nel pomeriggio, alle 15:30, nella sala dello University Club, la presentazione del libro di Valeria Santoro “Leadership femminile. Esiste davvero?” a cura dei docenti Francesco Valentini (Dipartimento di Fisica) e Giovanna Vingelli (Dispes).

Numerosissime, inoltre, le iniziative organizzate dai dipartimenti e dai centri di ateneo che si terranno dalle 8:30 alle 16:30. Sarà possibile partecipare a lezioni aperte su diversi temi, dagli stereotipi sulla violenza di genere alle equazioni sulla statica dei fluidi, dal digital marketing ai sistemi operativi, ma anche a workshop, da quello sull’amore nel contesto del Simposio di Platone a quello sulla riduzione del carbonio, dai racconti sulla dinamica delle onde del mare alle analisi del dna, o a visite in laboratori di ricerca alla scoperta di segreti e curiosità riguardanti minerali, terremoti, grandi modelli idraulici, dati statistici, organismi animali.

Il programma completo di “Università svelate” è disponibile qui. Tutti gli eventi sono gratuiti. Per motivi organizzativi, è raccomandata la registrazione alle iniziative nei dipartimenti e nei centri di ateneo da effettuare entro il 17 marzo cliccando qui. La manifestazione è coordinata dall’Area Ricerca, Innovazione e Impatto Sociale dell’ateneo.