domenica,Maggio 19 2024

Cosenza, Francesco Luberto: «Il ritorno in Forza Italia? Una scelta che ha radici profonde»

Il consigliere comunale di opposizione chiude la fase del "civismo" e aderisce alla corrente gentiliana del partito fondato da Berlusconi: «Rivedo i valori del '94»

Cosenza, Francesco Luberto: «Il ritorno in Forza Italia? Una scelta che ha radici profonde»

«Dopo mesi di attenta riflessione, considero ormai conclusa l’esperienza civica in senso all’assise comunale di Cosenza, ritenendo pertanto maturi i tempi per aderire a Forza Italia. Ciò in perfetta coerenza con il ruolo di consigliere comunale di opposizione, che ho sempre svolto all’insegna della moderazione e di quella cultura di governo che mi ha posto in posizione critica, mai populista, nei confronti dell’attuale amministrazione». Lo scrive il consigliere comunale di opposizione Francesco Luberto che, come anticipato ieri da Cosenza Channel, ha deciso di aderire al partito di Forza Italia.

Leggi anche ⬇️

Prosegue Luberto: «La mia è una scelta che ha radici profonde, in quanto mi riporta al lontano 1994, quando la discesa in campo del Presidente Berlusconi mi vide, giovanissimo, tra i primi a inaugurare a Castrolibero un club di FI, brillantemente guidato da mio padre Sergio, i cui insegnamenti porto in me quale preziosissima eredità.

Successivamente, ho ricoperto gli incarichi di consigliere nazionale del movimento giovanile e di assessore. Oggi in FI ritrovo quegli stessi valori e l’identico spirito, quel senso di amicizia e di stima personale, ancor prima che politica, che mi lega al senatore Antonio Gentile ed all’onorevole Andrea Gentile, che hanno sempre profuso massimo impegno nella vita politica nazionale e locale, con il raggiungimento di obiettivi ambiziosi e fondamentali per la Regione e la Provincia, rendendo Forza Italia il primo soggetto politico calabrese.

Un ringraziamento sincero rivolgo a Bianca Rende, alla quale, con immutata stima e amicizia, auguro il meglio nel suo futuro percorso politico. Gli appuntamenti e gli impegni per tutta l’area urbana sono tanti e di rilievo: da parte mia, continuerò a svolgere il mio ruolo con serietà e dedizione».