mercoledì,Maggio 29 2024

Ilaria Salis, per l’Ungheria c’è pericolo di fuga. Resterà in carcere

L'attivista italiana, incarcerata da 13 mesi, questa mattina è stata trasportata in tribunale ancora con le manette ai polsi e le catene

Ilaria Salis, per l’Ungheria c’è pericolo di fuga. Resterà in carcere

Per Ilaria Salis “esiste ancora un rischio di fuga”, l’attivista antifascista italiana dovrà restare in carcere nell’Ungheria di Orban. E’ quanto disposto dal tribunale di Budapest nel corso dell’udienza odierna che ha visto nuovamente la cittadina italiana, in carcere in Ungheria da circa 13 mesi, presentarsi questa mattina con le manette ai polsi e le catene. Il giudice ha quindi negato la richiesta di disporre gli arresti domiciliari.