venerdì,Giugno 14 2024

Rogliano, rinnovato l’Istituto alberghiero Guarasci con i fondi Pnrr della Provincia

La presidente Rosaria Succurro: «Gli studenti fino a qualche giorno fa, a esercitare la loro attività, il tirocinio curriculare all’interno di un ristorante limitrofo alla loro scuola»

Rogliano, rinnovato l’Istituto alberghiero Guarasci con i fondi Pnrr della Provincia

«Una buona spesa pubblica produce nuovi investimenti e soprattutto maggiori servizi. Iniziano a vedersi e raccogliersi i frutti del Pnrr, stavolta per gli alunni dell’istituto alberghiero “Guarasci” di Rogliano, i quali erano costretti, fino a qualche giorno fa, a esercitare la loro attività, il tirocinio curriculare all’interno di un ristorante limitrofo alla loro scuola». Lo ha detto la presidente della Provincia di Cosenza Rosaria Succurro proprio dall’istituto alberghiero “Guarasci”, di Rogliano, interessato da un intervento dell’a Provincia di Cosenza dell’Ente, finanziato con risorse del Pnrr, volto al rinnovamento e adeguamento delle cucine della stessa scuola.

«Con il Pnrr portato avanti dalla Provincia di Cosenza, da oggi questi validissimi ragazzi possono utilizzare cucine di ultima generazione, belle, spaziose, efficienti, tutte per loro. Sin dal mio insediamento quale presidente della Provincia, ho sempre puntato sulla scuola e sulla formazione, specie nel campo agrario-turistico-alberghiero. È proprio qui, nel cuore del Savuto zona in cui sorge questo importante istituto, in cui si produce del vino eccellente sfruttando i vigneti locali – ha aggiunto Succurro – che dobbiamo sviluppare una politica attenta e mirata. Anzi, dobbiamo lanciare e far nascere il brand “Savuto”».

«Come Provincia – ha concluso la Presidente – continueremo a sostenere i ragazzi perché abbiano la migliore formazione professionale possibile. Sono convinta che la politica debba stare al fianco delle istituzioni scolastiche e delle comunità locali. Oltre ai ragazzi, ringrazio, allora, la dirigente scolastica Marisa Veltri, la sindaca di Santo Stefano di Rogliano, Lucia Nicoletti, e il sindaco di Scigliano, Raffaele Pane, per averci accolto con grande entusiasmo e tanto spirito di cooperazione».