sabato,Maggio 25 2024

Antonucci: «Buon campionato. A Cosenza ho imparato un nuovo ruolo»

Le parole del centrocampista del Cosenza a "11 in campo" di LaC Tv: «E' stata un'annata importante per la squadra. Abbiamo fatto un buon campionato».

Antonucci: «Buon campionato. A Cosenza ho imparato un nuovo ruolo»

Mirko Antonucci, centrocampista del Cosenza, è stato ospite nella trasmissione di LaC Tv “11 in campo”. Ecco le considerazioni del calciatore sulla sua annata e su quella della squadra rossoblù.

Le parole di Antonucci

«Sicuramente quella appena terminata è stata un’annata importante per la squadra. Abbiamo fatto un buon campionato. Poi certo, potevamo arrivare ai play-off ma nel complesso non ci si può lamentare visto anche il record di punti. Mi ha fatto piacere anche la salvezza dello Spezia. Lì ho tanti amici e tifavo per loro. Stessa cosa per il Cittadella. Ho sentito tanti miei ex compagni. Peccato per il girone di ritorno dove potevano fare meglio però salvarsi lì è sempre una grande cosa. L’estate scorsa – spiega Antonucci – sono andato allo Spezia dove si pensava di fare un campionato diverso. Poi siamo andati in difficoltà. A Cosenza ho imparato a fare un nuovo ruolo che mi piace molto e che può essere importante per la mia carriera. E’ stata un’annata dove ho imparato tanto. Prossimo anno? Torno allo Spezia e poi si vedrà. Tutino? Siamo felici per lui e per il traguardo che ha raggiunto. Differenze tra Caserta e Viali? Con il primo sono stato poco tempo, che però mi è bastato per affezionarmi a lui. Poi non sono arrivati i risultati e si è presa quella decisione. Mister Viali ha portato tanta voglia di fare. Sono due allenatori che stimo tanto entrambi».