venerdì,Giugno 14 2024

Raisi «non è sopravvissuto» all’incidente avvenuto nell’Azerbaigian orientale

Sull'elicottero c'era anche il ministro degli Esteri Hossein Amirabdollahian. Le parole della Guida Suprema Ali Khamenei. Cosa succede da domani in Italia

Raisi «non è sopravvissuto» all’incidente avvenuto nell’Azerbaigian orientale

Il presidente dell’Iran Raisi «non è sopravvissuto» all’incidente dell’elicottero a bordo del quale viaggiava. Lo riporta l’emittente israeliana Channel 12 citando quelle che definisce “fonti occidentali” in relazione all’incidente avvenuto oggi. Insieme a lui c’era il ministro degli Esteri Hossein Amirabdollahian.

I soccorritori sono stati difficili a causa delle condizioni meteorologiche. La zona, che si trova nell’Azerbaigian orientale, è montuosa, boschiva e, inoltre, ci sono “forti piogge” che hanno reso la visibilità “molto limitata.

Dopo l’incidente il leader supremo iraniano, l’ayatollah Ali Khamenei, ha partecipato a un incontro d’emergenza con il Consiglio di sicurezza nazionale. «Speriamo che Dio Onnipotente riporti l’onorevole presidente e i suoi compagni tra le braccia della Nazione. Tutti devono pregare per la salute di questo gruppo di servitori. Il popolo iraniano non si preoccupi, non ci saranno interruzioni nel lavoro del Paese», aveva dichiarato la Guida Suprema.

Incidente aereo per Raisi, cosa succede in Italia

A quanto si apprende domani mattina vi sarà una riunione tra la premier Giorgia Meloni, il ministro degli Esteri Antonio Tajani, il sottosegretario Alfredo Mantovano, il ministro della Difesa Guido Crosetto, il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi e gli apparati della sicurezza per fare un punto della situazione dopo l’incidente avvenuto all’elicottero con a bordo il presidente iraniano.