lunedì,Giugno 17 2024

Raccolta indifferenziata a Corigliano Rossano, prime multe per chi non rispetta le regole

Trenta fototrappole attivate per monitorare le infrazioni. La Polizia Municipale emette le prime sanzioni

Raccolta indifferenziata a Corigliano Rossano, prime multe per chi non rispetta le regole

Il comune di Corigliano Rossano ha recentemente attivato il servizio di raccolta porta-a-porta spinto, la cui gestione è affidata alla società Ecoross, un passo significativo verso una gestione più efficiente dei rifiuti urbani. Questo nuovo sistema ha già visto le prime azioni di controllo e sanzione nei confronti di chi non rispetta le regole di conferimento. In particolare, sono state installate 30 fototrappole in vari punti del territorio per monitorare e identificare i trasgressori. Le prime multe sono già state emesse dal corpo della Polizia Municipale, segnalando un inizio deciso nell’applicazione delle normative.

Il problema principale riscontrato finora riguarda il conferimento dell’indifferenziato, soprattutto nel giorno di venerdì, quando sembra che molti cittadini non rispettino le modalità corrette di smaltimento. Nonostante questa criticità, i dati raccolti finora sono incoraggianti se confrontati con gli anni precedenti.

Le fototrappole continueranno a svolgere un ruolo importante nel controllo e nella verifica delle infrazioni. Le autorità locali sperano che l’adozione di queste misure possa sensibilizzare la popolazione sull’importanza del corretto conferimento dei rifiuti e migliorare ulteriormente la situazione ambientale della città.

Articoli correlati